© Bahrain-McLaren

Bahrain-McLaren, Mikel Landa investito in allenamento. I primi esami escludono gravi conseguenze

Mikel Landa è stato investito in allenamento mentre questa mattina si stava allenando con un amico. Il corridore della Bahrain-McLaren è stato speronato da un’auto il cui conducente sarebbe fuggito, ma poi è stato successivamente arrestato. Il basco, insieme, all’amico sono stati portati in ospedale dove gli esami che hanno effettuato non hanno evidenziato fratture. Lo stesso corridore ha rassicurato via social sulle sue condizioni. Landa si stava allenando nei Paesi Baschi in vista del suo debutto stagionale previsto per il 19 febbraio alla Vuelta a Andalucia 2020.

Come riportato da il Mundo Deportivo, l’incidente ha avuto luogo alle 13.15 mentre Landa e il suo amico si stavano allenando. Alcuni testimoni hanno subito avvisato i soccorsi e i due sono stati trasportati all’ospedale di Santiago. Mentre il conducente dell’auto che li ha investiti è stato fermato ed arrestato poco lontano dalle forze dell’ordine. “I primi esami hanno confermato che va tutto bene. Spero di poter tornare ad allenarmi nei prossimi giorni“, le parole del basco che hanno rassicurato tutti i suoi tifosi.

 


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *