Astana, Moser ritrova le giuste sensazioni: “Stavo perdendo la speranza”

Moreno Moser sembra essere finalmente tornato ai livelli che ci si aspetta da lui. Il talento della Astana, dopo diverso tempo di buio, è tornato a vincere al Trofeo Laigueglia 2018 scacciando i fantasmi del passato. Una vittoria, come da lui stesso ammesso, non aspettata ma che gli dà “morale e motivazione” per il proseguo della stagione. Dopo aver chiuso un deludente 2017 lo scorso ottobre, insieme alla squadra ha deciso di pensare solamente al futuro.

Non è stato facile però ripartire con le motivazioni giuste: “È sempre difficile per un corridore professionista non stare bene durante la stagione senza avere alcuna idea di cosa stia succedendo e di qual è la ragione di tutto ciò. È difficile allenarsi e credere che in un giorno vincerai di nuovo – ha ammesso – Onestamente, in alcuni momenti stavo quasi perdendo la speranza e non ero sicuro di farcela”

“Mi sono preso una pausa di un mese, a novembre ho iniziato a lavorare duro e ora eccomi qui. Sono molto felice di queste sensazioni che mi hanno portato alla vittoria”. Ora, Moser sta affrontando la Ruta del Sol, dove i capitani sono Fuglsang e Luis Léon Sanchez: “Se avrò un’opportunità, la coglierò”, ammette però.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Sesta Tappa Giro di Svizzera 2019 LIVE Accedi
+