Wollongong 2022, Alexey Lutsenko: “Sono andato un po’ in riserva, oggi Remco era davvero forte”

Alexey Lutsenko è consapevole di aver dato tutto a Wollongong 2022. Il corridore kazako è stato uno dei grandi protagonisti di giornata, visto che era stato l’unico che inizialmente era riuscito a rimanere con Remco Evenepoel, che si sarebbe poi involato in solitaria verso il successo. Una volta rimasto da solo, sembrava che il corridore dell’Astana Qazastan potesse provare a difendere la medaglia d’argento, ma come lui stesso ha rivelato le fatiche precedenti si sono fatte sentire ed è stato preso negli ultimi chilometri da un gruppetto di inseguitori, a sua volta ripreso nelle ultime centinai di metri dal gruppo, che si è giocato l’argento senza neanche accorgersene.

“Oggi è stata una giornata difficile, molto lunga – ha esordito il kazako ai nostri microfoni –  Nell’ultima parte ci ho provato e ho creato un gap insieme a Remco, ma dopo sei ore le mie gambe sono esplose.  Ho spinto molto prima, ero andato un po’ in riserva, ma Remco oggi era davvero forte, quindi congratulazioni, dopo la Vuelta è anche campione del mondo, chapeau”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button