Vuelta a España 2022, Miguel Angel Lopez: “Abbiamo provato tutto, ma non è bastato per prendere il podio”

Miguel Angel Lopez non ha rimorsi al termine della ventesima tappa della Vuelta a España 2022. Il corridore dell’Astana Qazaqstan ha chiuso la tappa vinta da Richard Carapaz in ottava posizione, ma non è riuscito a battere Juan Ayuso, diretto concorrente per un posto sul podio e con il quale è stato tra i primi a congratularsi dopo il traguardo. Messo in mezzo dalla UAE, che oltre allo spagnolo aveva davanti anche Joao Almeida nel finale, il colombiano non è riuscito a sferrare nessun attacco decisivo per provare a portarsi sul podio, con i due UAE sempre in grado di rintuzzare e poi mettersi fare il ritmo, gestendo ancora una volta gli attacchi del sudamericano, che ci aveva già provato senza successo nelle giornate precedenti.

Abbiamo provato tutto. Purtroppo non ha funzionato per ottenere il terzo posto che vale il podio – ha spiegato, giudicando comunque buono il risultato per un team che ha vissuto varie difficoltà quest’anno –  Con due corridori davanti nel finale, la UAE ha fatto una corsa molto tattica. La nostra squadra è stata forte, ci godremo anche questo quarto posto dopo una stagione difficile”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button