Astana Qazaqstan, sospeso Miguel Angel Lopez dopo il possibile coinvolgimento nel caso Maynar: “Colti di sorpresa dalla notizia, non abbiamo nessun dettaglio”

Miguel Angel Lopez sospeso dall’Astana Qazaqstan Team. Da ieri sera, infatti, il corridore colombiano sarebbe iscritto nel registro degli indagati del caso Maynar in Spagna, collegato a un traffico illecito di sostanze vietate. Atterrato ieri sera in Europa, il sudamericano era pronto a tornare alle corse questo lunedì alla Prueba Villafranca, facendo la sua prima apparizione dopo il ritiro dal Giro d’Italia. Il classe ’94, invece, dovrà restare ancora ai box perché la sua formazione, dopo essersi detta sorpresa dalla notizia, ha deciso di sospendere il proprio corridore fino a quando la situazione non si sarà chiarita.

Difficile a questo punto che l’ex Movistar possa essere al via della Vuelta a España il prossimo 19 agosto, visto che al momento è previsto che il corridore si rechi a Cáceres in autunno per essere interrogato, ma il team comunque non lascia trapelare troppi dettagli: “La notizia diffusa ieri sera dai media ci ha colti di sorpresa – è l’inizio della nota della formazione kazaka – Al momento non abbiamo nessun dettaglio. Per questo, il team ha deciso di sospendere Miguel Angel Lopez da qualsiasi attività all’interno della squadra fino a che tutte le circostanze del caso non saranno chiarite”.

 

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio