© Arkéa-Samsic

Arctic Race 2019, Warren Barguil: “Ho pochissimo margine”

Warren Barguil analizza le sue possibilità di successo finale nella Arctic Race 2019 dopo il secondo posto ottenuto nella tappa di oggi dietro a Christian Odd Eikin, che gli consente di comandare la classifica generale. Il suo margine su Alexey Lutsenko (Astana), però, è davvero molto ridotto. Infatti il campione nazionale francese ha solo 3 secondi sul ciclista kazako e domani si preannuncia grande battaglia anche con Krists Neilands (Israel Cycling Academy) che non è tagliato fuori con solamente 15 secondi di ritardo dal leader della corsa.

Barguil parla della tappa di oggi dopo il traguardo: “Ho sensazioni contrastanti sul mio risultato. Avevo scommesso su Christian Odd Eikin perché conoscevo la sua motivazione e ho visto che aveva buone gambe. È in gran forma – continua il leader della Arkea-Samsic – ho detto che poteva vincere ed era più forte di me. Mi sono avvicinato a lui. Non c’era altro che potessi fare”.

Domani sarà una tappa molto incerta che deciderà il vincitore della corsa norvegese: “Oggi non è stato un brutto risultato per me. Ma domani sarà davvero incerto. Basterebbe solo uno sprint bonus per far sì che Lutsenko sia pari a me, ma ho fiducia nei miei compagni di squadra”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.