Tour de France 2022, Dylan Groenewegen torna a vincere alla Grande Boucle dopo tre anni: “È stato un cammino lungo”

Tanta commozione per Dylan Groenewegen al termine della terza tappa del Tour de France 2022. Il portacolori del Team BikeExchange – Jayco, infatti, dopo essersi imposto nell’ultima tappa danese della Grand Boucle si è lasciato andare ad un lungo pianto che dice tanto di quello che anche lui ha passato negli ultimi due anni. Per il neerlandese si tratta del quinto successo in carriera al secondo GT stagionale, ma l’ultimo era arrivato nel 2019: nel mezzo la lunga squalifica in seguito all’incidente con Fabio Jakobsen al Giro di Polonia 2020 e il cambio di squadra. Un nuovo team che era stato cercato per avere più spazio nei Grandi Giri ed oggi ha ampiamte ripagato la fiducia riposta in lui.

È stato un cammino lungo – ha dichiarato il classe 1993 subito dopo il traguardo – Devo ringraziare la mia squadra, la mia famiglia e i miei amici per avermi riportato al Tour in una buona condizione. Mentalmente ho passato un periodo molto duro dopo tutto quello che è successo. Questa è per mia moglie e il mio bambino, significa molto per me”.

“Ieri ero un po’ arrabbiato con me stesso – ha aggiunto – Oggi sono rimasto coinvolto nella caduta a 9 chilometri dalla conclusione, ma mi hanno riportato davanti, siamo rimasti calmi e nel finale ero dalla parte giusta. Amud (Grondhal Jansen, ndr) mi ha portato in una posizione molto buona nella curva a sinistra dove ho faticato un po’, ma alla fine è stato sufficiente e ancora non ci credo“.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button