© Sirotti

Tour de France 2018, Pasqualon dirottato da un gendarme rischia di finire fuori tempo massimo nella crono

Che rischio per Andrea Pasqualon nella crono del Tour de France 2018! Il corridore della Wanty – Groupe Gobert ha rischiato di finire fuori tempo massimo, partendo con un ritardo accumulato di 4’50” sul gruppone. L’italiano era infatti arrivato in ritardo ai blocchi di partenza a causa delle errate indicazioni di un gendarme che lo avrebbe dovuto scortare, portandolo inizialmente fuori strada. Partito alle 13:27:30″, inserendosi in mezzo a Jérôme Cousin (Direct Energie) ed Edward Theuns (Sunweb), Pasqualon ha corso la sua prova con grande preoccupazione, concludendo in 44’36”, che tuttavia è diventato 49’26” al traguardo visti i quasi cinque minuti con cui era partito. Inoltre, si è visto recapitare una multa per mancato rispetto delle regole di circolazione nell’area di partenza, avendo dovuto seguire una strada non corretta per arrivare fino al cancelletto.

Un tempo finale che gli è valso il penultimo posto di giornata, a 8’34” dal vincitore Tom Dumoulin (Team Sunweb), permettendogli comunque di restare nel tempo massimo consentito, potendo dunque così prendere oggi il via della 21ª e ultima tappa della sua seconda Grande Boucle. Dopo aver concluso sinora sei volte nei primi dieci, il trentenne di Bassano del Grappa potrà oggi cercare di migliorarsi ancora sul mitico traguardo parigino, nel quale tentare di ottenere la sua prima Top 5.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.