Tro-Bro Léon 2022, Hugo Hofstetter concretizza la superiorità dell’Arkea-Samsic e si impone su Luca Mozzato

Vittoria di Hugo Hofstetter nel Tro-Bro Léon 2022. Il corridore dell’Arkea-Samsic si è imposto nella classica bretone concretizzando la superiorità della formazione transalpina negli ultimi 40 chilometri di gara, arrivando a giocarsi il successo con il compagno di squadra e campione uscente Connor Swift e con Luca Mozzato (B&B Hotels-KTM). Il 28enne francese non ha poi lasciato scampo all’italiano nello sprint finale, conquistando così il primo successo di questa stagione dopo aver raccolto tantissimi piazzamenti nella prima parte dell’anno. A chiudere il podio di giornata, con 9″ di ritardo, è lo stesso Swift, che negli ultimi chilometri si è messo a disposizione di Hofstetter.

Come se lo sterrato, il pavé e i tratti di fuoristrada non bastassero a rendere dura la gara, il gruppo viene accolto al foglio firma dalla pioggia. Ci vuole qualche chilometro prima che si formi un quartetto in grado di guadagnare un po’ di terreno: a comporlo sono Charles-Etienne Chretien (PremierTech Under 23 Cycling Project), Marc Sarreau (AG2R Citroen Team), Martin Urianstad (Uno-X Pro Cycling Team) e Morné Van Niekerk (St Michel-Auber 93), che arrivano a guadagnare più di sette minuti sul gruppo prima che questo margine inizi a calare affrontando le prime difficoltà di giornata.

Sarreau è il primo a perdere contatto dai fuggitivi, a circa 65 chilometri dalla conclusione, e dopo una decina di chilometri su di lui si riporta Emmanuel Morin (Team U Nantes Atlantique), a sua volta fuoriuscito dal plotone. Morin si ritrova presto da solo, ma poco dopo su di lui rientrano Matis Louvel (Arkea-Samsic) e Julien Simon (TotalEnergies), tuttavia il gruppo non lascia spazio a questo tentativo e va chiudere. La corsa, però, è, oramai entrata nel vivo, con gli uomini Arkéa-Samsic che prendono in mano la situazione e impongono un alto ritmo al plotone, ormai già piuttosto selezionato.

I tre attaccanti vengono così ripresi a circa 40 chilometri dalla conclusione, con la squadra transalpina che continua a guidare il gruppo, composto ormai da circa venti unità. Ai -25 dal traguardo Connor Swift (Arkéa-Samsic) rompe definitivamente gli indugi e accelera, venendo in seguito raggiunto dal compagno di squadra Laurent Pichon e, in un secondo momento, da Luca Mozzato (B&B Hotels-KTM) e Florian Vermeersch (Lotto Soudal). Poco dietro questo quartetto viaggiano Hugo Hofstetter (Arkéa-Samsic) e Baptiste Planckaert (Intermarché-Wanty-Gobert), che si riportano sulla testa della corsa a 15 chilometri dalla conclusione, ma subito dopo il belga e il connazionale Vermeersch sono vittime di una foratura.

Davanti rimangono quindi i tre uomini Arkea con Mozzato, ma un’accelerazione di Hofstetter a poco più di 7000 metri dall’arrivo fa perdere contatto a Swift, mentre poche centinaia di metri dopo Pichon viene fermato da un problema meccanico. Swift riesce però velocemente a rientrare sulla coppia al comando, con l’Arkea che ristabilisce così la superiorità numerica e decide di giocarsi il successo allo sprint con Hofstetter. Lanciato dal britannico, il transalpino non lascia scampo a Mozzato e va così a conquistare il successo sul traguardo di Lannilis.

Risultato Tro-Bro Léon 2022

Scegli la tua squadra al Fanta Tour de France! Montepremi minimo di 25.000 euro!
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button