Giro di Danimarca 2019, Tiesj Benoot lascia subito il segno

Tiesj Benoot vince con un’azione solitaria nel finale  la prima tappa del Giro di Danimarca 2019. Il corridore della Lotto-Soudal nell’ultimo chilometro ha lasciato alle spalle i sei uomini che, insieme a lui, si erano avvantaggiati rispetto al gruppo sullo strappetto finale, posto ai -3 dal traguardo. A completare la festa in casa Lotto-Soudal ci ha poi pensato Jasper De Buyst, che ha chiuso in seconda posizione andando a vincere la volata dei battuti. Tiesj Benoot andrà ovviamente ad indossare anche la prima tappa di leader.

Le prime fasi della corsa sono caratterizzate da una fuga composta da sette uomini: Paolo Simion (Bardiani-CSF), Mads Rahbek (BHS-Almeborg-Borholm), Aksel Skot-Hansen (Coloquick), Andreas Vangstad (Joker), Jonny Brown (Hagens Berman Axeon), Sasha Weemaes (Sport Vlaanderen-Baloise) e Joao Rodrigues (W52-FC Porto). I sette attaccanti riescono a raggiungere un vantaggio massimo di 2 minuti, ma dopo aver scollinato il GPM posto ai -50 dal traguardo vengono ripresi dal gruppo.

Tutto da rifare quindi, con Torstein Traeen (Uno-X Norwegian Development Team) che è il primo a provare ad approfittare della nuova situazione lanciandosi in un’azione solitaria. Alle sue spalle si forma un terzetto composto dal suo compagno Jonas Abrahamsen, insieme a Elmar Reinders (Roompot-Charles) e Andreas Hyldgaard (Team Waoo). I tre si riportano quasi subito sul battistrada solitario e ai -40 dall’arrivo troviamo un quartetto in testa alla corsa.

Nel frattempo, però, le squadre dei velocisti si mettono a tirare in testa al gruppo, con la Vital Concept di Bryan Coquard particolarmente attiva. L’azione dei quattro fuggitivi si esaurisce così ai -9 dal traguardo, con Mikkel Bjerg (Hagens Berman Axeon) che invece riesce ad evadere dal gruppo. Il danese grazie anche alle sue ottime doti da cronoman si impegna in una bella azione solitaria fino a raggiungere un vantaggio di 10”, ma ai piedi dello strappetto posto ai -3 viene riassorbito dal gruppo tirato dalla Israel Cycling di Krists Neilands.

Proprio il lettone è il fautore dell’azione decisiva, con solamente altri sei corridori che riescono a restare con lui: Amund Jansen (Jumbo-Visma), Amaury Capiot (Sport Vlaanderen-Baloise), Niklas Larsen (Coloquick), Mads Würtz Schmidt, Jasper De Buyst e Tiesj Benoot (Lotto Soudal). Proprio quest’ultimo riesce a sorprendere tutti in vista dell’ultimo chilometro e si invola da solo verso il traguardo con De Buyst che è molto bravo sia ad agire da stopper che poi nella volata finale, dove riesce a calcolare bene i tempi per battere tutti gli altri senza però andare a riprendere il compagno di squadra.

Risultati Tappa 1 Giro di Danimarca 2019

Classifica Generale Tappa 1 Giro di Danimarca 2019

*il corridore della Lotto-Soudal secondo in classifica non è Gerben Thijsen ma Jasper De Buyst

 

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.