Tour de France 2020, Presentazione Percorso e Favoriti 13ª Tappa: Châtel-Guyon – Puy Mary Cantal (191,5 km)

Tornano di scena i big al Tour de France 2020. Dopo tre giorni in cui la classifica generale non è cambiata, domani arriva finalmente una giornata che potrebbe rimescolare tutte le carte in tavola con ben 7 gpm da affrontare, di cui due di prima categoria. Oltre alle salite categorizzate, l’altimetria presenta un continuo saliscendi sin dalle prime fasi e per tutti i 191, 5 km di percorso. Al termine della tappa la classifica generale sarà sicuramente ridisegnata sia nei nomi che nei distacchi, che potrebbero cominciare ad essere importanti.

Percorso Tredicesima Tappa Tour de France 2020

Dopo 25 chilometri i corridori si troveranno subito ai piedi del primo GPM di giornata, il Col de Ceyssat, una salita di prima categoria lunga 10 chilometri con una pendenza media del 6% e picchi del 10%. Qui è dove potrebbe nascere e prendere il largo la prima fuga di giornata, che potrebbe comprendere anche qualche corridore importante rimasto troppo indietro in classifica generale. A quel punto sarà il gruppo a decidere se dar vita a due corse parallele: una per il successo di tappa e una per la classifica o tenere chiusa la corsa.

Da questa decisione dipenderà la velocità di scalata del Col de Guéry (terza categoria di 7,8 km alla pendenza media del 5%) e della Montée de la Stèle (seconda categoria di 6,8 chilometri al 5,7%), che porteranno i corridori al traguardo volante di Lanobre, quando sarà già stata superata la metà di gara.

La Côte de l’Estiade e la Côte de l’Anglards-de-Salers saranno le successive difficoltà altimetriche, che non dovrebbero fare grosse differenze, ma serviranno a fare accumulare ulteriore fatica nelle gambe dei corridori. Si comincerà a fare sul serio invece sul Col de Neronne, un seconda categoria non molto lungo (3,8 km), ma con pendenze importanti (media del 9,1% con picchi del 14,3), in cima al quale verranno assegnati dei secondi di abbuono, che potrebbero fare gola ai big che potrebbero già cominciare a muoversi.

Allo scollinamento mancheranno infatti 11,3 chilometri al traguardo, che però sarà posto in cima al Pas de Peyrol Puy Mary, che sarà l’ascesa decisiva di giornata. Si tratta infatti di una salita di prima categoria, con lunghezza di 5,4 km e pendenza media di 8,1% con picchi del 14,6%. A quel punto non ci saranno più tatticismi, chi ne avrà attaccherà  e proverà a staccare gli altri per involarsi (verosimilmente in solitaria) verso il successo di tappa.

ORARIO DI PARTENZA: 11:50
ORARIO DI ARRIVO (PREVISTO): 16:47-17:18
DIRETTA TV: 14:00-18:00 Rai 2 / 11:45-17:35 Eurosport 1 / Eurosport Player
HASHTAG UFFICIALE: #TDF2020

Salite Tredicesima Tappa Tour de France 2020

NOMECATQUOTAGPMINIZIOLUNGH% MED
Col de Ceyssat110783625,810,26,1%
Col de Guéry3127763,555,77,85%
Montée de la Stèle2125085,578,76,85,7%
Côte de l’Estiade3769130,5126,83,76,9%
Côte d’Anglards-de-Salers3803157153,53,56,9%
Col de Neronne (BONUS)21242180,5176,73,89,1%
Puy Mary Pas de Peyrol11589191,5186,15,48,1%

Favoriti Tredicesima Tappa Tour de France 2020

Si prospetta un’interessante sfida tra Slovenia e Colombia. Dopo le fatiche dei primi giorni, Egan Bernal (Ineos Grenadiers) è cresciuto costantemente nel corso della scorsa settimana e ormai a metà seconda settimana si trova di fronte alla prova del nove: se è tornato al 100%, gli avversari rimpiangeranno di non averlo colpito quando era più debole.

Il primo di questi avversari è sicuramente Primoz Roglic (Jumbo-Visma), che finora non ha mai staccato nessuno, ma allo stesso tempo si è quasi sempre piazzato davanti a tutti e non ha mai mostrato segni di cedimento, convincendo il team a puntare totalmente su di lui, sacrificando anche Tom Dumoulin. L’unico dei big a riuscire a mettere la ruota davanti allo sloveno è stato domenica scorsa  il suo connazionale Tadej Pogacar (UAE Team Emirates), che vuole riprendersi la maglia bianca da Bernal e entrare in gioco per la vittoria finale. Un successo di tappa come quelli ottenuti alla scorsa Vuelta potrebbe fargli centrare entrambi gli obiettivi.

Come detto, però, la Colombia è forse la grande nazione favorita per il successo di tappa con corridori come Nairo Quintana (Arkéa-Samsic) e Miguel Angel Lopez (Astana), che nella scorsa settimana, per motivi diversi, sono andati a fasi alterne, ma che se fossero nella loro giornata migliore potrebbero vincere e guadagnare anche importante terreno in classifica generale.

Sembra in ottica escarabajos, non va dimenticato poi Rigoberto Uran, veterano costretto a tenere da solo in alto la bandiera dell’EF dopo le débacle dei connazionali Sergio Higuita Dani Martinez, che visto il tanto ritardo accumulato potrebbero provare a inseririsi nella fuga, ma la gamba proprio sembra non esserci. Un altro colombiano che ha lavorato bene sin qui è Esteban Chaves (Mitchleton-Scott), che però verosimilmente dovrà sacrificarsi per il capitano Adam Yates.

Gerarchie che invece non sono ancora definite in casa Trek-Segafredo con Richie Porte Bauke Mollema che fin qui si sono ben comportati, senza però mai riuscire a fare la differenza, trovandosi al momento entrambi fuori dalla top 10, domani potrebbe essere la tappa decisiva per capire chi dovrà essere il vero capitano. Molto più definito è invece il ruolo di Mikel Landa (Bahrain-McLaren), per la prima volta in carriera capitano unico al Tour, con un’intera squadra al suo servizio, che su salite come quella di domani ha spesso fatto la differenza e vorrà  sicuramente attaccare, non solo per vincere la tappa, ma anche per recuperare il tempo perso nella tappa dei ventagli.

Nella lotta tra Colombia e Slovenia, poi, è lecito attendersi anche l’inserimento dei padroni di casa della Francia, sia con gli uomini di classifica Guillaume Martin (Cofidis), la cui condizione è però ancora un’incognita dopo le cadute delle ultime tappe, e Romain Bardet (Ag2r), che arrivato per una volta con il ruolo di outsider rischia di replicare i suoi migliori risultati alla Grande Boucle, sia con uomini ormai usciti di classifica come Julian Alaphilippe (Deceuninck – QuickStep), che ha mostrato oggi una grandissima gamba, e Thibaut Pinot (Groupama-FDJ), che vorrà tornare a battagliare dove gli compete, ossia con i big, sperando di riuscire a mettersi alle spalle i fastidi che si porta appresso dalla caduta della prima tappa. Un discorso valido anche per il suo compagno e fido scudiero David Gaudu.

Un altro francese che potrebbe essere protagonista è Warren Barguil (Arkéa-Samsic) che però rischia di essere frenato da compiti di gregariato, così come Damiano Caruso (Bahrain-McLaren), Richard Carapaz (Ineos Grenadiers), Alexey Lutsenko (Astana) e ovviamente Sepp Kuss George Bennett (Jumbo-Visma).

In caso di fuga è lecito attendersi la presenza di Marc Soler (Movistar), unico dei tre capitani della sua squadra ad essere uscito nettamente di classifica, anche se Alejandro Valverde ha già un distacco abbastanza importante e dovrà cercare l’impresa in una tappa come quella di domani per cercare di poter tornare a lottare per le posizioni che contano.

Altri uomini che si potrebbero vedere in fuga sono poi Emanuel BuchmannMaximilian Schachmann Lennard Kamna (Bora-Hansgrohe), Pierre Rolland (B&B Hotels – Vital Concept), Marc Hirschi (Sunweb), che potrebbe andare a caccia di punti per la maglia a pois nelle prime fasi, Jesus Herrada (Cofidis), Bob Jungels (Deceunick – QuickStep), Daniel Martin (Israel Start-Up Nation) e lo specialista Thomas De Gendt (Lotto Soudal), che però sin qui non si è visto quasi mai all’attacco.

Borsino dei favoriti Tredicesima Tappa Tour de France 2020

***** Egan Bernal
**** Tadej Pogacar, Primoz Roglic
*** Nairo Quintana, Miguel Angel Lopez, Mikel Landa
** Adam Yates, Romain Bardet, Rigoberto Uran, Guillaume Martin
* Bauke Mollema, Thibaut Pinot, Julian Alaphilippe, Marc Soler, Alejandro Valverde

I corridori più popolari su Zweeler Tredicesima Tappa Tour de France 2020

Per avere un metro di paragone su cui basare le vostre decisioni per il fantaciclismo, le scommesse o altri giochi, vi proponiamo uno schema nel quale sono presenti i corridori selezionati dagli utenti iscritti a Zweeler per il Tour de France 2020. In questo modo potrete vedere quali favoriti sono stati scelti dagli appassionati e chi invece tra gli outsider ha trovato la fiducia di chi vive di ciclismo. Potete anche provare a sfidare le centinaia di partecipanti da tutto il mondo che partecipano al popolare gioco.

1Tadej Pogačar (85%)
2Primož Roglič (75%)
3Egan Bernal (50%)
4Miguel Angel Lopez (48%)
5Esteban Chaves (44%)
6Bauke Mollema (44%)
7Emanuel Buchmann (38%)
8Damiano Caruso (35%)
9Tom Dumoulin (31%)
10Romain Bardet (31%)
11David Gaudu (31%)
12Nans Peters (29%)
13Valentin Madouas (27%)
14Mikel Landa (25%)
15Rigoberto Urán (25%)

Iscriversi  costa 5,00 € a squadra e inizierà con un ammontare garantito di 620,00 € in premi (20 premi previsti). Il 1° premio è di 102,07€.

Meteo Previsto Tredicesima Tappa Tour de France 2020

Per lo più soleggiato. Precipitazioni 20%. Umidità 67%. Vento fino a 11 km/h direzione ENE. Temperatura minima 6°C, massima 17°C.

Maggiori insidie Tredicesima Tappa Tour de France 2020

L’ascesa finale è sicuramente il tratto più insidioso dell’intera tappa, che però presenta quasi 200 chilometri di continue salite e discese. Tuttavia, sarà sull’ultima salita che chi ha le gambe riuscirà a fare la differenza, mentre gli altri dovranno stare attenti a non perdere troppo terreno. Il rischio per gli uomini di classifica, infatti, è quello di incappare in una giornata nera e perdere del tempo poi difficile da colmare. Anche chi non riuscirà a seguire gli scatti, dunque, dovrà cercare di gestire le energie e salire del suo passo, evitando di entrare in crisi e compromettere l’intera corsa.

Altimetria e Planimetria Tredicesima Tappa Tour de France 2020

Cronotabella Tredicesima Tappa Tour de France 2020

CHILOMETRIORARI
37KM/H39KM/H41KM/H
PUY-DE-DÔME (63)
VC CHÂTEL-GUYON (VC-D455)191.5011:5011:5011:50
D455 MOZAC (PRÈS) (D455-D446)191.50
D446 CHÂTEL-GUYON191.5012:0512:0512:05
RIOM (D446-D227-VC)189.5212:0712:0712:07
VC MÉNÉTROL (PRÈS) (VC-D2009)1856.512:1412:1412:13
D2009 POMPIGNAT (CHÂTEAUGAY) (D2009-D763-D402 C-M402)183.5812:1712:1612:16
D402 CHÂTEAUGAY (M402-VC-M402)181.51012:1912:1912:18
MALAUZAT (M402-D796-D450)17813.512:2412:2312:22
D450 CARREFOUR D450-D94317615.512:2812:2612:26
D943 SAYAT17516.512:2912:2812:27
NOHANENT (PRÈS)17219.512:3312:3212:31
DURTOL (D943-D944)17219.512:3312:3212:31
D944 CLERMONT-FERRAND (D944-VC)170.52112:3512:3412:33
VC CHAMALIÈRES (VC-D68)167.52412:4012:3812:37
ROYAT (VC-D5 E-D68)16625.512:4212:4012:39
D68 FONTANAS (ORCINES)16130.512:5312:5212:49
LA FONT DE L’ARBRE (ORCINES)160.53112:5512:5312:51
PUY DE DÔME (PRÈS)158.53313:0012:5812:55
COL DE CEYSSAT (1 078 M)155.53613:0713:0513:02
CEYSSAT (D68-D52-D554)15140.513:1313:1113:07
D554 OLBY (D554-D553)147.54413:1813:1613:12
D553 CARREFOUR D553-D2089145.54613:2113:1813:14
D2089 LE MOZAT (NÉBOUZAT) (D2089-D216)143.54813:2413:2113:17
D216 PONT DES EAUX (NÉBOUZAT)142.54913:2513:2213:18
VILLEJACQUES (SAINT-BONNET-PRÈS-ORCIVAL)14150.513:2713:2413:20
LA BARAQUETTE (SAINT-BONNET-PRÈS-ORCIVAL) (D216-D27)14051.513:2913:2613:22
D27 ORCIVAL (D27-VC-D27A-D27)136.55513:3313:3013:26
DOUHARESSE-HAUT131.56013:4513:4113:36
CARREFOUR D27-D983129.56213:5013:4613:40
D983 COL DE GUÉRY12863.513:5313:4913:43
LAC DE GUÉRY127.56413:5413:5013:44
LE BARBIER (D983-D996)12368.514:0013:5513:49
D996 LE MONT-DORE (D996-D130)120.57114:0313:5813:52
D130 LA BOURBOULE (D130-D88)113.57814:1214:0614:00
D88 VENDEIX-HAUT109.58214:2214:1614:09
CARREFOUR D88-D645108.58314:2314:1714:10
D645 MONTÉE DE LA STÈLE (1 250 M)10685.514:3114:2414:16
PEUBRET102.58914:3514:2814:20
LA TOUR-D’AUVERGNE (D645-D203 B-D203-D47)10091.514:3714:3014:22
D47 ERAGNE (LA TOUR D’AUVERGNE)96.59514:4314:3614:28
BAGNOLS92.59914:4814:4114:32
CROS87.510414:5614:4814:39
CANTAL (15)
D649 LA PRADELLE (D649-D922)83.510815:0214:5414:45
D922 LANOBRE (ENTRÉE)81110.515:0614:5714:48
LANOBRE80.511115:0714:5814:49
GRANGES76115.515:1315:0514:55
CORRÈZE (19)
BORT-LES-ORGUES75116.515:1415:0614:56
SAINT-THOMAS72119.515:1915:1015:00
CANTAL (15)
LA BARAQUETTE (MADIC)69122.515:2415:1515:05
LES QUATRE ROUTES (YDES) (D922-D15)68123.515:2515:1615:06
D15 TRANCIS (YDES) (D15-D22)67.512415:2615:1715:07
D22 SAIGNES (D22-D30)65.512615:2915:1915:09
D30 LE LADOU64127.515:3215:2315:12
CÔTE DE L’ESTIADE61130.515:4015:2915:19
LE MONTEIL59.513215:4115:3115:20
LA CARTELADE57134.515:4515:3415:23
TRIZAC (D30-D678)52.513915:5015:3915:28
D678 MOUSSAGES45146.515:5915:4815:37
LA SOULEYRE (MÉALLET)39152.516:0715:5615:44
PONS (D678-D22)38153.516:0815:5715:45
D22 CÔTE D’ANGLARDS-DE-SALERS34.515716:1816:0615:53
ANGLARDS-DE-SALERS (D22-D212)34157.516:1816:0615:53
D212 LE COUFFINÈGRE31.516016:2216:1015:57
LES ALDIÈRES (D212-D12)29.516216:2416:1215:59
D12 COLTURE28163.516:2716:1516:02
SAINT-VINCENT-DE-SALERS26165.516:3016:1716:04
LE VAULMIER22169.516:3616:2316:10
ZONE DE COLLECTE19.517216:4016:2716:14
LE FALGOUX (D12-D37)15.517616:4616:3216:19
D37 COL DE NERONNE (1 242 M) (D37-D680)11180.516:5716:4316:28
D680 LA BORNE5186.517:0316:4916:34
PUY MARY PAS DE PEYROL (1 589 M)0191.517:1817:0216:47
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.