© PODIUM / Paulo Maria

Giro del Portogallo 2021, il percorso (Altimetrie e Planimetrie)

Rivelato nel dettaglio il percorso del Giro del Portogallo 2021. La corsa lusitana, che l’anno scorso era stata organizzata dalla federazione portoghese, quest’anno torna agli organizzatori storici che con la pandemia avevano dato appuntamento direttamente a quest’anno. La corsa torna anche nella sua classica collocazione in calendario e si aprirà il prossimo 4 agosto con un cronoprologo di 5,4 chilometri a Lisbona. Il giorno successivo ci sarà invece la prima frazione in linea con il gruppo che dovrà percorrere 175,5 chilometri da Torres Vedras a Setubal, con l’Alto da Arrabida come unica difficoltà altimetrica da scollinare a circa 13 chilometri dall’arrivo e che sarà l’unica occasione per chi vorrà provare a impedire un comunque probabile arrivo in volata.

Leggermente più mossi i 162 chilometri della tappa successiva da Ponte Sor a Castelo Branco, ma senza grosse asperità e con un nuovo probabile arrivo allo sprint. Si cambia totalmente registro il giorno successivo con l’arrivo in salita sull’Alto da Torre a Covilhã, dove si giungerà dopo 170 chilometri di percorso e si potranno vedere i primi distacchi importanti. Non scontate nemmeno la quarta e la quinta tappa, che saranno intervallate da un giorno di riposo, e presentano interessanti strappi nel finale che potrebbero sorridere in entrambi i casi agli uomini da classiche. Qualche difficoltà altimetrica è presente anche nei 182,4 chilometri da Viana do Castelo a Fafe della sesta tappa, ma in questo caso sembra più probabile un arrivo in volata.

La settima tappa sarà invece la più lunga dell’intera corsa con i suoi 193,2 chilometri da Felgueiras a Bragança, dove si arriverà al termine di una discesa di oltre 10 chilometri dopo aver scollinato il GPM di terza categoria di Serra da Nogueira ai -13. Gli ultimi tre giorni saranno però quelli che offriranno vere opportunità agli uomini di classifica, a partire dalla Bragança-Montalegre, con l’arrivo in salita sulla Serra do Larouco, secondo di due GPM di prima categoria negli ultimi 40 chilometri. Menù molto simile anche per la nona frazione, dove l’Alto da Senhora da Graça rappresenta l’ultima occasione per gli scalatori che vorranno ribaltare la classifica. Classifica che però assumerà la sua conformazione definitiva soltanto il giorno dopo con la crono conclusiva di Viseu, che presenta un percorso per specialisti e al termine della quella verrà incoronato l’erede di Amaro Antunes, vincitore della scorsa edizione.

Altimetria e Planimetria Giro del Portogallo 2021

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.