Imola 2020, Vincenzo Nibali: “È una corsa abbastanza difficile, ma c’è parecchio spazio anche per un po’ di inventiva. Vedremo come muoverci in base all’andamento della gara”

Uno dei possibili protagonisti Azzurri per il Mondiale di Imola 2020 dovrebbe essere Vincenzo Nibali. Nonostante una forma non proprio ottimale, come ammesso da lui stesso, il siciliano è stato scelto dal CT Davide Cassani per guidare la nazionale in gara, soprattutto a causa del percorso duro, che presenta 5000 metri di dislivello. Il 35enne non parte con i favori del pronostico, tuttavia è un corridore che spesso ha saputo inventarsi azioni vincenti, in particolare negli appuntamenti importanti, anche se ovviamente dovrà cercare di staccare tutti gli altri corridori e giungere solitario al traguardo se vorrà ambire alla maglia iridata.

“È una corsa abbastanza difficile – ha dichiarato Nibali ai microfoni di RaiSport poco prima della partenza – 260 chilometri non sono uno scherzo, comunque vediamo, c’è parecchio spazio anche per un po’ di inventiva. Cercheremo di vedere man mano con la gara, in base all’andamento, cosa fare, come muoverci, se ci sarà lo spazio per fare qualcosa. Sicuramente ci sono delle squadre che sono molto quotate, soprattutto per l’ultimo passaggio, parlo sicuramente del Belgio con van Aert e della Francia, poi sicuramente qualcuno non vorrà attendere proprio l’ultimo passaggio e bisognerà essere sempre presenti. Non è un mondiale molto semplice”, ha ribadito il siciliano in chiusura.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.