© Serge Waldbillig & Vincent Lescaut

Imola 2020, Diego Ulissi: “Chi è uscito dal Tour oggi aveva una gamba migliore e l’ha dimostrato”

La seconda punta della nazionale italiana ai Mondiali di Imola 2020 dopo Vincenzo Nibali era Diego Ulissi. Il toscano, che di recente si era messo in luce al Giro del Lussemburgo vincendo due tappe e la classifica finale, fino a due giri dal termine della corsa iridata si trovava nel gruppo dei migliori, tuttavia quando il ritmo è aumentato non è riuscito a seguire chi poi è andato a giocarsi la vittoria. Staccatosi quando mancavano una quarantina di chilometri al traguardo, il 31enne è poi giunto 47esimo a dieci minuti e mezzo, ma prima ha comunque provato ad aiutare Nibali, come spiega lui stesso ai microfoni Rai dopo l’arrivo.

Quando mancava l’ultimo giro le mie sensazioni non erano ottimali – ha spiegato Ulissi – poi ho cercato di tenere coperto Vincenzo finché ho potuto. Penso che chi è uscito fuori dal Tour oggi aveva una gamba migliore e l’ha dimostrato. Sicuramente c’era un grande dislivello oggi, quindi ci voleva una grandissima gamba”.

Il prossimo obiettivo del corridore della UAE Team Emirates è chiaro: “Adesso è rimasto da correre il Giro d’Italia, cercherò di recuperare un po’ di energie e poi cercare di fare un buon Giro, cercando di vincere una tappa”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.