© Josef Vaishar

Giro d’Italia 2021, Simon Yates scopre il finale della 17ª tappa: scalati Passo di San Valentino e Sega di Ala

Dopo la vittoria al Tour of the Alps 2021, Simon Yates non si riposa e va a scoprire una tappa chiave del prossimo Giro d’Italia. Ieri, infatti, assieme a tre suoi compagni di squadra il corridore del Team BikeExchange ha effettuato la ricognizione degli ultimi chilometri della 17esima frazione della Corsa Rosa, come riportato quest’oggi dalla Gazzetta dello Sport. In particolare, il 28enne ha affrontato le salite del Passo di San Valentino (14,8 km al 7,8% di pendenza media) e l’inedito arrivo di Sega di Ala (11,2 km al 9,8% con punte del 17%), ascesa proposta finora solamente dal Giro del Trentino nel 2013, quando ad imporsi fu Vincenzo Nibali.

“Non mi aspettavo che la salita di Sega di Ala fosse così dura – ha dichiarato Yates, tra i favoriti per la vittoria al Giro – è un’ascesa con pendenze importanti, dove è possibile fare la differenza. Inoltre, è preceduta da un’altra salita, quella di San Valentino, da prendere con le molle, e che si farà sentire nelle gambe nel finale di tappa”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.