© PhotoFrizza

Giro d’Italia 2021, nessuna frattura ma Joe Dombrowski lascia la corsa per una commozione cerebrale (Aggiornato)

Brutta botta per Joe Dombrowski al Giro d’Italia 2021. Dopo il successo nella tappa di ieri, oggi è andata decisamente peggio al corridore della UAE Team Emirates, che nel finale è caduto in prossimità di uno spartitraffico, investendo anche l’addetto alla segnalazione del pericolo, e innescando incolpevolmente le cadute di altri corridori, tra cui Mikel Landa, costretto al ritiro. Lo statunitense è riuscito invece ad arrivare al traguardo, ma dopo essere salito sul podio in quanto leader della classifica dei GPM, è stato portato in barella a fare delle radiografia con il braccio immobilizzato (che fa temere una frattura della clavicola).

L’americano è stato quindi portato in ospedale per ulteriori accertamenti al braccio, ma anche per assicurarsi che non ci siano stati commozioni cerebrali, visto che nella caduta ha battuto anche il volto, come dimostra il volto leggermente sanguinante con cui è arrivato sul traguardo. In serata arriva poi la conferma che non ci sono fratture, ma si doveva ancora valutare la possibilità di una commozione. Ulteriori accertamenti sono stati dunque rimandati per la serata e la mattinata di giovedì, con il medico del team che avrebbe sottoposto il classe ’91 ad ulteriori test per decidere se avrebbe potuto continuare la sua avventura al Giro d’Italia 2021.

La decisione definitiva è poi arrivata nel mattino, a seguito dei nuovi controlli a cui si è sottoposto il ciclista statunitense, che hanno verificato la presenza di una commozione cerebrale con alcuni problemi di equilibrio che chiaramente rendono impossibile la prosecuzione della Corsa Rosa per lui.

 

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.