© LaPresse

Giro d’Italia 2020, Filippo Ganna: “La sfortuna di Thomas è diventata fortuna per me”

Ancora una grande prova per Filippo Ganna al Giro d’Italia 2020. Il corridore della Ineos Grenadiers conquista la sua terza vittoria di tappa in questa edizione Corsa Rosa, dopo la crono inaugurale di Palermo e l’impresa di Camigliatello Silano. Anche oggi il corridore azzurro ha dominato lungo i 34 chilometri da Conegliano a Valdobbiadene precedendo di 26 secondi il compagno di squadra Rohan Dennis che completa così una splendida doppietta per la formazione britannica.

Ganna racconta le sue sensazioni dopo la sua terza vittoria di tappa: “Non era nei programmi ma se avessimo avuto un capitano avremmo dovuto aspettare lui, una sfortuna che si è trasformata una fortuna per me. Nell’ultimo anno ci sono stati diversi miglioramenti anche con la squadra siamo riusciti ad andare oltre. Ogni piccolo miglioramento serve, anche solamente cambiare una vite dal ferro al titanio può fare la differenza”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.