© LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi

Giro d’Italia 2019, Top/Flop del Giorno

La nostra rubrica che, tra il serio ed il faceto, traccia il bilancio della giornata appena conclusasi al Giro d’Italia 2019.

TOP

Arnaud Démare (Groupama-FDJ): La vittoria della tenacia e della meticolosità. Malgrado i risultati sinora non fossero arrivati, tutta la squadra resta al pieno servizio del capitano e si organizza oggi alla perfezione per lanciare il proprio capitano che, tutto solo, dal lato opposto della strada rispetto ai rivali, si invola verso il traguardo. Fortunato ad aver evitato la caduta: non solo, conosceva il finale e sapeva dove la strada era rovinata.

Sho Hatsuyama (Nippo-Fantini-Faizanè) e Luca Covili (Bardiani-CSF): In una giornata senza speranze, sono loro i romantici eroi di giornata, pronti a prendersi il vento in faccia per tutto il giorno. L’andatura non è forsennata e la loro scorribanda finisce anche relativamente presto, ma già solo aver attaccato oggi merita un applauso.

Fran Ventoso (CCC Team): Lo spagnolo ha il coraggio di attaccare il gruppo nel finale, cercando di scuotere il gruppo cercando di sorprendere. Un missione impossibile, che comunque ci piacerebbe vedere più spesso visto che tante squadre non hanno niente da perdere a lasciare questa libertà a qualche loro uomo.

FLOP

Caleb Ewan (Lotto Soudal): La volata viene scossa dalla caduta nel finale quindi organizzarsi non è semplice, ma il suo sprint oggi è tutto sbagliato. Manca di esplosività, potenza e durata, facendosi infatti rimontare nettamente. Che dopo aver raggiunto il suo obiettivo con la testa sia già altrove?

Giacomo Nizzolo (Dimension Data): Quando la volata è così confusa è sempre difficile dare realmente giudizi. Quel che dispiace tuttavia è vedere ancora una volta il velocista brianzolo nelle posizioni di rincalzo, senza poter competere per le posizioni migliori, il che fa pensare che senza la caduta che ha tolto alcuni nomi più attesi oggi sarebbe potuto essere ancora più indietro.

Androni-Sidermec: Troppo breve la tappa di oggi per mandare in fuga Marco Frapporti? Probabilmente sì, ma la formazione di Gianni Savio salta un altro appuntamento con la fuga. Il che ci lascia spaesati e senza riferimenti… Siamo sicuri sia il Giro?

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.