© LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi

Giro d’Italia 2019, solo qualche abrasione per Roglič che perde la maglia rosa: “Più riposo e meno stress”

Primož Roglič ha rischiato oggi di vivere una brutta giornata al Giro d’Italia 2019. La Maglia Rosa del Team Jumbo – Visma è infatti caduto nella prima parte della tappa ma, grazie al fair play del gruppo, non ha perso terreno. Per sua fortuna, non ha però riportato gravi conseguenze e ha potuto così concludere la tappa senza grandi patemi. Nel frattempo, ne ha approfittato per lasciare l’onere della maglia rosa al fuggitivo Valerio Conti (UAE Team Emirates), al quale ora dovrà recuperare poco meno di cinque minuti e mezzo di svantaggio.

“Sono caduti di fronte a me e non ho potuto evitare l’incidente. Anche questo fa parte del ciclismo. Fortunatamente per me, ho solo delle abrasioni e non sto affatto male” ha spiegato a fine tappa, spiegando così come ha vissuto la giornata: “La fuga è stata molto forte oggi. Abbiamo controllato la tappa da squadra, ma non volevamo nemmeno spendere troppe energie per rincorrerla. Non vedo perdere la maglia rosa come uno svantaggio. Dà al team e a me un po’ più di riposo e meno stress. Il Giro è ancora lungo e le tappe decisive devono ancora arrivare”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Crea la tua squadra ideale per la 11ª tappa del Giro 2019 e vinci 78€!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.