© Sirotti

Giro d’Italia 2018, Hansen raggiungerà quota 20 GT consecutivi

Continua al Giro d’Italia 2018 l’incredibile striscia di Adam Hansen. Partecipando per la decima volta alla Corsa Rosa, la prima fu nel 2007, l’australiano sarà infatti al via del suo 20° grande giro consecutivo, peraltro essendo riusciti a portarli tutti a termine da quando ha iniziato questa sua straordinaria serie. Il suo ultimo ritiro risale infatti al 2010, anno prima di cominciare la sua avventura, quando abbandonò sia Tour de France e Giro d’Italia. Un ritiro anche nel 2007, alla sua prima apparizione.

La serie che dal 4 al 27 maggio lo vedrà dunque arrivare a quota venti era iniziata con la Vuelta a España 2011, ultimo anno in cui non ha affrontato i tre GT da allora. Oltre ai tanti chilometri accumulati, siamo ben oltre i 60 mila, in queste sue apparizioni anche due successi, al Giro 2013 e alla Vuelta 2014, con numerosi piazzamenti e fughe aggiuntive, oltre ovviamente a tanto lavoro per i suoi capitani, in particolare André Greipel.

La serie, ormai già da record dalla Vuelta 2015, quando superò il precedente record di Bernardo Ruiz risalente al 1958, rischiò già di fermarsi lo scorso agosto, quando la Lotto Soudal non lo convocò per la Vuelta. Almeno sino a quando una caduta in allenamento di Rafael Valls non costrinse lo spagnolo a rinunciare alla corsa di casa, con l’australiano che fu dunque chiamato a sostituirlo per arrivare a quota 19. Il #Giro101 dovrebbe tuttavia essere l’ultimo consecutivo, come già annunciato questo inverno, visto che nel suo calendario quest’anno non è prevista la Grande Boucle. In ogni caso venti è un bel numero, anche se con Adam Hansen meglio non dare niente per scontato…


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *