Tour de la Provence 2021, Egan Bernal: “Più contento che se avessi vinto io. La schiena non mi ha dato molto fastidio”

Egan Bernal è contento come se avesse vinto lui al termine della terza tappa del Tour de la Provence 2021. Il colombiano della Ineos Grenadiers ha tagliato il traguardo per secondo, ma davanti a lui è arrivato soltanto il compagno Ivan Sosa, che è anche il nuovo leader della generale. Il vincitore del Tour 2019 è infatti apparso molto soddisfatto ai nostri microfoni subito dopo aver tagliato il traguardo, sottolineando anche il cambio di stile del team, che si è già visto all’ultimo Giro d’Italia con il successo finale di Tao Geoghegan Hart.

“Sono davvero contentissimo per lui – ha esordito –  Sono più contento che se avessi vinto io. Credo che lui sia un gran corridore, un ottimo ciclista. Abbiamo affrontato questa tappa molto bene, senza perdere tempo. Credo che la strategia di oggi, cambiando un po’ rispetto al solito e attaccando da lontano, con questo nuovo stile della squadra, può portarci alla perfezione”.

 

Infine, il classe ’97 ha parlato anche dei problemi alla schiena che hanno condizionato il suo 2020, lasciando trasparire una buona dosa di ottimismo: “Come va la schiena? Molto bene, sono molto contento perché oggi non mi ha dato molto fastidio, a volte posso sentire un po’ il dolore, ma è una cosa con cui devo convivere, almeno per quest’anno, però già poter salire a questo ritmo mi rende molto tranquillo per i grandi obiettivi”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Giro dell'Emilia LIVEAccedi
+ +