Presentazione Percorso e Favoriti Giro della Toscana 2021

Con il Giro della Toscana 2021 si apre un intenso mese di corse in Italia, paese che sarà protagonista con tante gare pre e post Mondiale. In programma mercoledì 15 settembre, la classica italiana di categoria 1.1 è la prima delle due prove che compongono il Memorial Alfredo Martini, che verrà completato dalla Coppa Sabatini del giorno seguente. Come accaduto negli ultimi anni, partenza e arrivo saranno poste a Pontedera, tuttavia rispetto alla passata edizione, che presentava un tracciato adatto ai velocisti, gli organizzatori hanno deciso quest’anno di tornare a proporre nel percorso il Monte Serra, che con le sue due ascese negli ultimi 90 chilometri dovrebbe provocare una certa selezione in gruppo. Plotone che sarà composto in totale da 18 squadre, ben sette delle quali provenienti dalla categoria WorldTour, assicurando così una partecipazione di buon livello.

ORARIO DI PARTENZA: 11:20
ORARIO DI ARRIVO (PREVISTO): 15:57 – 16:24
DIRETTA TV: 14:40-16:10 Eurosport 2 / 14:40-16:40 Eurosport Player/GCN/Discovery+
HASHTAG UFFICIALE: #GirodellaToscana

Albo d’oro recente Giro della Toscana

2020 GAVIRIA Fernando
2019 VISCONTI Giovanni
2018 MOSCON Gianni
2017 MARTIN Guillaume
2016 BENNATI Daniele
2014 WEENING Pieter
2013 GAVAZZI Mattia
2012 BALLAN Alessandro
2011 MARTIN Daniel
2010 BENNATI Daniele

Percorso Giro della Toscana 2021

Pontedera – Pontedera (191,5 km)

Partenza, dunque, fissata a Pontedera, da dove prenderà il via un tratto in linea iniziale di 81,3 chilometri che già dopo una quindicina di chilometri proporrà il breve strappo di Santo Pietro Belvedere. Giunti a La Sterza, poi, il gruppo entrerà in un circuito di 15 chilometri caratterizzato dalla salita di Lajatico (affrontata anche il giorno seguente alla Coppa Sabatini), che dovrà essere percorso per due volte prima di riprendere la strada verso Pontedera. Transitati una prima volta sul traguardo quando mancheranno 110 chilometri alla conclusione, comincerà quindi per i corridori il secondo circuito di giornata, che dopo una ventina di chilometri pianeggianti entrerà nel vivo con la scalata dell’impegnativo Monte Serra.

Lunga 8300 metri e con una pendenza media di poco superiore al 7%, la salita sarà affrontata dal versante di Calci in due occasioni, ovvero tante quante sono i giri del circuito conclusivo di 55,4 chilometri. La seconda volta che questa ascesa sarà scollinata mancheranno ancora 27,5 chilometri all’arrivo, una decina dei quali di discesa; gli ultimi 17, invece, saranno totalmente pianeggianti a parte un breve dentello posto in località Quattro Strade, a circa dieci chilometri dal traguardo. Un finale, questo, che potrebbe quindi permettere a diversi corridori staccatisi sul Monte Serra di rientrare.

Favoriti Giro della Toscana 2021

Clicca qui per la startlist

La doppia scalata del Monte Serra, ascesa piuttosto impegnativa, rappresenterà sicuramente un ostacolo importante per molti partecipanti; tuttavia, essendo lo scollinamento posto piuttosto lontano dall’arrivo, diversi corridori potrebbero rientrare nel finale, e sul traguardo potrebbero presentarsi 20-30 uomini a giocarsi il successo. Uno scenario, questo, nel quale potrebbe avere alte probabilità di trionfare il neo campione europeo Sonny Colbrelli (Bahrain Victorious), che vista la condizione mostrata ultimamente potrebbe avere buone possibilità di superare indenne il Monte Serra o, per lo meno, di non perdere troppo terreno in salita e recuperare in discesa e negli ultimi chilometri di gara. In un drappello ristretto (ma anche in uno più numeroso), poi, il 31enne non avrebbe problemi a far valere il suo spunto veloce.

Tante squadre, però, vorranno cercare di far corsa dura per eliminare gli uomini più veloci, imponendo magari un alto ritmo in salita. Tra queste, dovrebbe esserci la UAE Team Emirates, che se riuscisse a staccare corridori come Colbrelli potrebbe poi puntare sulla rapidità di Diego Ulissi o Alessandro Covi per conquistare la vittoria, anche se non è da scartare nemmeno l’ex campione del mondo Rui Costa. Anche la Ineos Grenadiers, che sarà al via con scalatori come Ivan Sosa, Tao Geoghegan Hart e Geraint Thomas, sarà probabilmente interessata ad indurire la gara per agevolare poi Gianni Moscon, che questa corsa l’ha già vinta nel 2018, quando però il tracciato proponeva tre ascese al Monte Serra.

Formazione con più di un’opzione è sicuramente la EF Education-Nippo, che schiererà al via Rigoberto Uran, Neilson Powless, Sergio Higuita e Michael Valgren, corridori che, a seconda dello scenario, possono certamente essere tra i protagonisti nel finale, sebbene alcuni di loro non corrano ormai da più di un mese, dunque potrebbero non essere al meglio. Tra gli altri team WorldTour al via, l’Astana-Premier Tech punterà con buona probabilità su Samuele Battistella, messosi in mostra al recente Benelux Tour, mentre l’Intermarché-Wanty-Gobert potrà contare su Lorenzo Rota e Odd Christian Eiking (in caso di corsa dura) e Andrea Pasqualon (in caso di volata di un gruppo non troppo numeroso). Oltre a Colbrelli, per la Bahrain Victorious sarà presente anche Dylan Teuns, corridore che non ha timore di andare all’attacco anche da lontano, mentre per la Movistar proveranno a fare la corsa gli spagnoli Hector Carretero e Antonio Pedrero e il portoricano Abner Gonzalez.

Anche le squadre Professional, in particolar modo quelle italiane, tenteranno sicuramente di mettersi in mostra e a conquistare un buon piazzamento per guadagnare punti nella Ciclismo Cup. Lorenzo Fortunato e Luca Wackermann saranno con buona probabilità gli uomini sui quali punterà la Eolo-Kometa, ma non bisogna dimenticare anche Francesco Gavazzi, che se riuscisse a superare il Monte Serra senza perdere troppo terreno potrebbe essere della partita. Filippo Zana e Davide Gabburo dovrebbero invece guidare la Bardiani-CSF-Faizané, mentre per l’Androni-Sidermec bisognerà fare attenzione soprattutto a Natnael Tesfatsion e Jhonathan Restrepo. Altri corridori che, infine, hanno la possibilità di ottenere un buon risultato sono Simone Velasco e Marco Canola (Gazprom-Rusvelo), Edoardo Zardini e Davide Orrico (Vini Zabù), Alessandro De Marchi e Alessandro Fedeli (Nazionale italiana).

Borsino dei Favoriti Giro della Toscana 2021

***** Sonny Colbrelli
**** Diego Ulissi, Gianni Moscon
*** Samuele Battistella, Alessandro Covi, Sergio Higuita
** Rigoberto Uran, Dylan Teuns, Lorenzo Rota, Neilson Powless
* Andrea Pasqualon, Geraint Thomas, Michael Valgren, Abner Gonzalez, Simone Velasco

Meteo Previsto Giro della Toscana 2021

Nuvoloso. Possibilità di precipitazioni: 20%. Umidità relativa: 60%. Vento: direzione NE fino a 18 km/h. Temperatura prevista: minima 23° C, massima 28° C.

Altimetria e Planimetria Giro della Toscana 2021

Cronotabella Giro della Toscana 2021

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.