Giro di Ungheria 2022, Antonio Tiberi coglie la prima vittoria tra i professionisti – Classifica generale a Eddie Dunbar

Antonio Tiberi ha vinto la tappa regina del Giro di Ungheria 2022. Il portacolori della Trek – Segafredo si è gestito sulla salita finale, andando a riprendere Eddie Dunbar (Ineos Grenadiers) proprio in vista del traguardo. L’irlandese, che si consola con la vittoria in classifica generale, aveva attaccato a due chilometri dalla conclusione, ma l’azzurro è riuscito ad riprenderlo con una grande progressione nel finale che gli ha permesso di cogliere il primo successo in carriera. Purtroppo il campione del mondo a cronometro tra juniores nel 2019 era uscito di classifica nella tappa dei ventagli. La giornata ha comunque sorriso agli italiani, con Samuele Battistella (Astana Qazaqstan) e Edoardo Zambanini (Bahrain Victorious), che hanno chiuso rispettivamente quarto e quinto. Prima di loro è arrivato Oscar Rodriguez (Movistar), che sale sul secondo gradino del podio in classifica generale; terzo posto finale per Battistella.

La tappa regina della corsa magiara non cambia il copione dei primi chilometri di corsa, con la formazione di una prima fuga che non prende però troppo margine: ad andare in avanscoperta sono Jens Reynders (Sport Vlaanderen – Baloise), Nicolas Dalla Valle (Giotti Victoria-Savini Due), Tilen Finkst (Adria Mobil), Umberto Marengo (Drone Hopper-Androni Giocattoli), David Martin (Eolo-Kometa), Nathan Brown (Human Powered Helath), Josu Exteberria (Caja Rural-Seguros RGA) e Adam Karl (Ungheria).

In vetta alla prima salita di giornata, posta subito dopo il via, gli attaccanti hanno un vantaggio di un minuto nei confronti del gruppo; distacco che raddoppia velocemente nei chilometri successivi. Nel corso della prima ascesa della salita finale (anche se senza gli impegnativi 3,5 chilometri finali), dalla fuga perdono contatto Brown e Martin, mentre il gruppo inizia a recuperare terreno grazie al lavoro di Ineos Grenadiers, Astana Qazaqstan Team e Bora – Hansgrohe. Quando il plotone si avvicina troppo ai fuggitivi, Della Valle si lancia tutto solo all’attacco: il solo Raynder riesce a rientrare sull’azzurro dopo qualche chilometro.

La testa della corsa viene comunque ripresa all’inizio dell’ascesa finale. Il primo a rompere gli indugi è Alessandro Monaco (Giotti Victoria-Savini), a cui però il gruppo non concede troppo spazio. A 7 chilometri dalla conclusione sono gli uomini della Bora – Hansgorhe a prendere in mano le operazioni in testa al gruppo andando a riprendere l’azzurro. Nella parte più impegnativa della salita sono però gli Ineos a forzare l’andatura con Ben Turner. Dunbar attacca a 2 chilometri dall’arrivo e in un primo momento sembra in grado di fare la differenza. Purtroppo per lui, però, Tiberi sale del suo passo, riuscendo a superarlo proprio in vista del traguardo.

Risultato Tappa 5 Giro di Ungheria 2022

Classifica Generale Giro di Ungheria 2022

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button