Giro di Danimarca 2022, Olav Kooij: “L’obiettivo era una vittoria di tappa, bello riuscirci subito. Fantastico avere Laporte come ultimo uomo”

Olav Kooij subito vincente al Giro di Danimarca 2022. Il velocista della Jumbo-Visma, infatti, si è imposto nella prima frazione della corsa danese (quella che ha visto anche il ritorno alle corse di Egan Bernal), battendo in volata Jasper Philipsen. Il corridore neerlandese ha sottolineato l’importanza del lavoro di Christophe Laporte, fondamentale per lanciare una volata che poi lui è stato bravo a capitalizzare, elogiando le qualità del compagno di squadra. Per il classe 2001, dunque, l’obiettivo vittoria di tappa della vigilia è già centrato e ora tocca ai suoi compagni completare l’opera nelle prossime tappe.

L’obiettivo era vincere una tappa ed è fantastico riuscirci già alla prima – ha esordito dopo il traguardo – È stato uno sprint frenetico e il vento contrario l’ha resa ancora più difficile. Alla fine mi sono trovato alla ruota di Philipsen e ho visto la linea del traguardo avvicinarsi, fortunatamente ho avuto le gambe per passarlo. Sull’ultimo rettilineo sapevamo che avremmo dovuto lavorare molto, abbiamo dovuto cambiare marcia e fortunatamente ha funzionato. Christophe ha già dimostrato al Tour quanto è bravo in questo lavoro, avere un ultimo uomo come lui è fantastico. Sarebbe bello che la maglia di leader restasse nel team, domani ci sarà la crono e poi toccherà agli altri fare un buon lavoro”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button