© Axeon Cycling 2020

Coronavirus, Axel Merckx auspica un rinvio anche del Tour: “Ricominciamo su una pagina bianca il prossimo anno”

Axel Merckx sta vivendo dall’altra parte dell’oceano l’emergenza Coronavirus. Il Team Manager della Hagens Berman – Axeon, formazione quest’anno tornata nella categoria Continental dopo alcune stagioni tra le Professional, si trova infatti attualmente in Canada, dove risiede da quando si è ritirato dall’attività agonistica: “Per il momento, non siamo obbligati a rimanere a casa qui. Dobbiamo solo usare il nostro senso di responsabilità – dice a Sporza il figlio di Eddy che vive in un piccolo centro – Viviamo anche piuttosto appartati: Kelowna non è una grande città. Ma alla fine andremo nella stessa direzione del Belgio, speriamo solo non più di tanto”.

Al momento dell’intervista i Giochi Olimpici non erano stati ancora rinviati ufficialmente, ma in ogni caso il suo pensiero riguardo a questo argomento andava per lo più agli atleti: “Soprattutto quelli più anziani che puntano ai Giochi per l’ultima volta o hanno ancora la possibilità di vincere una medaglia. Spesso fermano tutto per andare ai Giochi e fanno anche pesanti sforzi finanziari”. Per i ciclisti non è comunque una perdita insanabile: “Fortunatamente, i ciclisti hanno obiettivi diversi dai Giochi. Una gara olimpica è speciale, ma hanno ancora un Campionato del Mondo ogni anno…”.

Il dirigente belga non vedrebbe di buon occhio la conferma in toto del Tour de France: “Quando quella carovana passa davanti alla tua porta, nessuno resta in casa. Il Tour dovrà quindi riflettere attentamente sulle conseguenze. Lo sport è secondario quest’anno, ricominciamo su una pagina bianca il prossimo anno“.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.