Cholet-Pays de Loire 2021, Nacer Bouhanni si difende: “Ammetto l’errore, ma non era intenzionale”

Nacer Bouhanni dice la sua sulla contestata volata alla Cholet – Pays de Loire 2021. Dopo essere stato declassato dalla terza posizione ottenuta sul traguardo in seguito alla improvvisa deviazione che ha messo in pericolo Jake Stewart, finito quasi contro le transenne, il corridore transalpino è stato oggetto di numerose critiche. In molti hanno espresso la propria opinione, partendo dallo stesso giovane rivale, che non ha esitato a definire senza cervello il francese, con anche l’UCI ha annunciato di aver chiesto alla Commissione Disciplinare di valutare eventuali provvedimenti per una manovra giudicata troppo pericolosa.

“Ci tengo a dire che mi dispiace per Jake Stewart – ha commentato Bouhanni – La volata è andata così: ho visto Elia Viviani partire e ho voluto prendere la sua scia. Ammetto che il mio errore è stato cambiare traiettoria per andare a prender la sua ruota. In quel momento non ho visto Hake Stewart. Quando entriamo in contatto perdo l’equilibrio e cerco di riprendermi come posso per non cadere. Volevo solo prendere la scia perché il vento era frontale, arrivando da destra, ma non è stato in alcun modo intenzionale”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.