© Team Sky

Sky, Thomas deciderà il proprio futuro prima del Tour

Geraint Thomas è uno dei corridori più importanti in scadenza di contratto. Il gallese vedrà infatti scadere il proprio contratto con il Team Sky a fine 2018 e, con tutta probabilità, cambierà casacca. Reduce dal successo al Giro del Delfinato 2018, il gallese ha rialzato le proprie quotazioni in vista del prossimo Tour de France, nel corso del quale ha intenzione di fare corsa parallela rispetto al capitano ufficiale della squadra, Chris Froome.

Voglio concludere non appena possibile – ha spiegato a Cyclingnews in Francia nei giorni scorsi –  Possibilmente prima del Tour. Sarebbe bello riuscire a farlo e chiudere la faccenda”. Nella scelta, pesa certamente il feeling con la sua attuale squadra, nella quale milita dal 2010: “Personalmente, essere qui sicuramente è perfetto per me. So esattamente come funziona la squadra e mi sento a mio agio. Mi sento come se avessi tutto il supporto di cui ho bisogno per essere nella migliore forma possibile, posso fare il programma che voglio”.

Le ambizioni di Thomas però, ultimamente, si stanno sovrapponendo sempre di più a quelle di Froome: “L’unica cosa è che, quando si tratta di Grandi Giri, il mio programma si deve adattare al suo. È una grande squadra, ma ci sono molte altre buone squadre in giro. Il Team Sky ovviamente non vuole che me ne vada, quindi è difficile dire di no quando c’è più di incentivo per rimanere”.

Alla fine, tutto dipenderà dalle offerte che gli arriveranno: “Al momento, alcuni dicono di essere interessati a me, ma è diverso dal sedersi al tavolo e presentare un’offerta” ha quindi concluso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.