CicloMercato 2022: Bax, Bertrand, Caruso, Cavendish, Novak, Padun, Saez

Per molti ciclisti è periodo di vacanze, ma il CicloMercato 2022 è sempre attivo, con le squadre che cercano di finalizzare gli organici in vista dei sempre più vicini ritiri. A tutti i livelli si registrano dunque movimenti, trattative per rinnovi o innesti che possano portare alla chiusura dell’organico per l’anno che verrà. Tra le formazioni che hanno ancora molte porte aperte c’è la Bahrain – Victorious, la cui rosa per la prossima stagione non è stata ancora ufficializzata. Chi sicuramente non ci sarà è Mark Padun, che proprio ieri ha ufficializzato il suo addio al team, che a sua volta ha salutato l’ucraino, tra le grandi rivelazioni della stagione. Il vincitore di due tappe al Giro del Delfinato era stato accostato la scorsa settimana alla Ineos Grenadiers, ma l’organico della corazzata britannica è ormai al completo.

Le ultime indiscrezioni lanciate da cyclingnews vedono dunque la EF Education – Nippo come nuova destinazione per il classe 1996. Ha invece firmato un rinnovo un altro pezzo pregiato come Damiano Caruso, che secondo la Gazzetta dello Sport ha raggiunto un accordo con il team fino al 2024, stagione in cui compirà 37 anni. Nelle scorse settimane il ragusano aveva firmato sino al 2023, con questo nuovo accordo che dunque lo blinda per una ulteriore stagione, a ribadire la fiducia reciproca. A confermare la propria permanenza nel team è anche lo sloveno Domen Novak, che ha annunciato alla stampa locale di aver raggiunto un nuovo contratto annuale con la squadra diretta dal connazionale Milan Erzen.

Altro rinnovo ormai alle porte, per il quale da settimane sembra mancare ormai solo l’ufficialità, è quello di Mark Cavendish. Dopo essere ritornato in squadra lo scorso anno allo stipendio minimo, il britannico ha dimostrato su strada tutto il suo ritrovato valore e ha intavolato con Patrick Lefevere una trattativa per la permanenza in casa Deceuninck – QuickStep a condizioni decisamente diverse. Le parti sono sempre state molto vicine e quei dettagli che mancavano sembrano ormai essere stati raggiunti, come conferma la Gazzetta dello Sport, che riporta un nuovo contratto annuale per colui che ormai è il corridore più vincente in attività dopo il ritiro dell’ex compagno e poi rivale André Greipel.

A livello professional si registra invece l’approdo di Sjoerd Bax con la Alpecin – Fenix. Per il 25enne neerlandese, che era inizialmente destinato alla Qhubeka, si trata del primo contratto da professionista, con l’obiettivo di dimostrare il proprio valore su strada, in particolare nelle corse mosse, in una squadra sempre più ambiziosa e dal calendario molto fitto. In terza divisione invece muoverà i suoi primi passi nel ciclismo che conta il 27enne di Ovada Matteo Bertrand, che ha firmato con la Meridiana Kamen, formazione continental italo-croata della quale rappresenta il primo innesto in vista della nuova stagione. Nella stessa categoria si registra il probabile approdo di Hector Saez, rimasto appiedato dalla Caja Rural – RGA, che avrebbe firmato con la formazione portoghese Glassdrive Q8 Anicolor, secondo quanto riporta O’Jogo.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button