© Sirotti

CicloMercato 2020, Elia Viviani sul trasferimento alla Cofidis: “Al momento nulla è ancora deciso”

Continuano le manovre in casa Cofidis. Ovviamente, in questo momento è il dossier Elia Viviani quello che maggiormente tiene l’attenzione sulla formazione transalpina, ma l’arrivo del corridore italiano non è chiaramente l’unica manovra in corso. Secondo quanto appreso da L’Equipe, il Team Manager Cédric Vasseur starebbe cercando di coinvolgere nello staff anche il CT belga, Rik Verbrugghe, con un ruolo di coordinatore sportivo. Hugo Hofstetter, vincitore dell’UCI Europe Tour 2018, è invece segnalato tra i corridori in uscita.

“Non abbiamo ancora firmato con nessuno. Il mio desiderio, come ho sempre detto, è quello di restare qui – ha chiosato Elia Viviani a CyclingNews ieri – Tutti i risultati che ho raggiunto qui ne sono la dimostrazione, quindi vedremo. Ora siamo al Tour e voglio vincere qui. Questo Tour probabilmente deciderà dove andrò l’anno prossimo, ma al momento nulla è ancora deciso“.

“Penso di meritarmelo dopo la stagione dell’anno scorso, quindi ora vedremo chi mi darà un contratto importante” aggiunge, sottolineando come la Cofidis potrebbe essere una delle indiziate: “Sono molto interessati a me ed è una buona cosa, di certo mi rende orgoglioso. Vedremo come si evolverà la cosa nelle prossime settimane. In ogni caso, sono certo di poter fare bene nei prossimi anni, che sia con Deceuninck o con la Cofidis”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.