Oleg Tinkov, cauzione milionaria per non essere estradato negli USA

Il magnate russo Oleg Tinkov, secondo quanto riportato da L’Equipe, ha pagato una cauzione per evitare l’estradizione negli Stati Uniti. L’ex proprietario della squadra ciclistica Tinkoff-Saxo, ha pagato una salatissima cauzione, di circa 23 milioni di euro, per non essere estradato dalla Gran Bretagna negli Stati Uniti, dove è accusato di frode fiscale. Lo scorso giovedì, Tinkov è stato processato a Londra e il tribunale britannico gli ha imposto il pagamento della cauzione per rimanere nel paese. Inoltre, gli sono stati imposti gli arresti domiciliari, fino a nuova udienza, durante i quali deve indossare il braccialetto elettronico.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.