© LaPresse

Giglio d’Oro 2020, Filippo Ganna è il vincitore del premio

Era già risaputo da tempo, ma ora è ufficiale: Filippo Ganna è il vincitore del Giglio d’Oro 2020. I grandi risultati ottenuti sia su pista che su strada hanno consentito al corridore della Ineos Grenadiers di aggiudicarsi il premio di miglior professionista italiano della stagione, giunto alla 47a edizione. Insieme al verbanese, campione del mondo a cronometro, saranno premiati anche Giacomo Nizzolo, per aver vinto il Campionato Europeo e quello italiano, e Andrea Bagioli, a cui verrà assegnato il Memorial Gastone Nencini come rivelazione della stagione. Le premiazioni, che si terranno sempre al Ristorante Carmagnini del ‘500 a Pontenuovo di Calenzano, si svolgeranno “a tappe” a causa della situazione sanitaria legata alla pandemia, in date che verranno definite a seconda della disponibilità dei vincitori.

Altri premiati saranno il CT della pista Marco Villa, a cui andrà il premio Gino Bartali, Giuseppe Saronni, vincitore del premio International Franco Ballerini, Ernesto Colnago, scelto per il premio Alfredo Martini “Maestri dello Sport” e Sergio Neri, con il premio “Cultura dello Sport Giglio D’Oro” per chi scrive di ciclismo.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.