Giro Donne 2022, Marta Cavalli soddisfatta del secondo posto: “Esco da questo Giro più consapevole”

Marta Cavalli chiude il Giro d’Italia Donne 2022 al secondo posto. La portacolori della FDJ Nouvelle – Aquitaine Futuroscope è stata tra le protagoniste assolute di questa edizione della Corsa Rosa, chiusa a 1’52” dalla vincitrice Annemiek Van Vleuten. Per la vincitrice di Amstel Gold Race e Freccia Vallone, un importante ulteriore step di crescita, dimostrando che può essere in grado anche di lottare per la classifica generale di un Grande Giro, dopo una Primavera trionfale. Adesso appuntamento al Tour de France Femmes che prenderà il via tra due settimane, domenica 24 luglio.

Un Giro d’Italia che ti ha visto protagonista assoluta, quali sono le tue emozioni?
Le mie emozioni sono tante. Soprattutto perché ho ricevuto tanto affetto dalle persone che sono venute tutti i giorni alla partenza e all’arrivo e a incitare in salita. Sono delle belle soddisfazioni anche perché a livello di squadra ho ricevuto tutto il supporto che un capitano può chiedere e di questo ne vado molto orgogliosa. Quindi è stato un Giro d’Italia positivo.

Solamente Van Vleuten ti ha tolto la gioia della Maglia Rosa, però come esci da questo Giro?
Credo sia uno step aggiuntivo rispetto a quelli che ho fatto questa Primavera. Ne esco più consapevole, consapevole che un giorno con più maturità posso giocarmi una classifica generale. Annemiek è un’atleta straordinaria che ha già dimostrato quanto vale e quindi essere battuta solamente da lei non può che essere la soddisfazione più grande per me.

Quali sono stati i due momenti, quello più difficile e quello più entusiasmante di questo Giro?
Il più difficile è stato sull’ultima rampa della tappa numero quattro, a Cesena, quando ho dovuto cedere un po’ il passo. Lì è stato difficile anche mentalmente, perché ho pensato che la mia preparazione non fosse all’altezza. Mentre il momento più bello è stato durante la tappa numero otto, a metà dell’ultima salita dei Laghi di Cei, quando avevo sempre a pochi secondi Annemiek e il vantaggio non cresceva ed è stata una bella gioia per me.

Sembra quasi che ti dispiaccia sia finito il Giro, sei pronta per il Tour allora?
Al Tour ci penso tra un paio di settimane, adesso sono contenta che il Giro sia finito.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button