© UCI

X2O Trofee, Mathieu van der Poel: “È stata una gara difficile, non avevo le gambe migliori”

Ancora una volta, Mathieu van der Poel ha iniziato l’anno vincendo. Il corridore della Alpecin-Fenix si è infatti imposto ieri in quella che solitamente è la gara d’apertura del nuovo anno, il GP Sven Nys, per la quarta volta di fila, conquistando così il sesto successo della sua stagione di ciclocross. Il neerlandese ha staccato tutti gli avversari nel corso del quinto dei sette giri in programma, anticipando sul traguardo il rivale Wout van Aert (Jumbo-Visma) ma, nonostante sia sembrata netta la sua superiorità rispetto agli altri contendenti, è lo stesso 25enne, nella consueta intervista dopo la gara, ad ammettere di aver fatto fatica a vincere.

Queste le sue parole dopo l’arrivo, riportate da Wielerflits: “È stata una gara difficile. Oggi (ieri, ndr) non avevo le gambe migliori. Non mi sentivo bene. Ma ho avuto l’impressione che anche per Wout questa non sia stata una delle migliori giornate”.

Sapevo che c’erano alcuni tratti in cui avrei potuto prendere il comando della corsa – ha proseguito Van der Poel – Ci ho provato. È un percorso che mi piace. Dato che qui hanno un percorso fisso, la superficie è diventata un po’ più dura. È sempre molto tecnico ma puoi ancora fare velocità. E questo è qualcosa che mi piace”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *