UAE Team Emirates, Matteo Trentin: “I miei obiettivi son sempre gli stessi, vincere e aiutare la squadra a vincere”

Per il secondo anno consecutivo, Matteo Trentin si trova ad iniziare la stagione in una nuova squadra. Il 31enne si è infatti trasferito alla UAE Team Emirates dopo solo un anno nella CCC a causa della chiusura della formazione polacca, con la quale è stato protagonista di un 2020 sfortunato per colpa di qualche caduta. Un’annata nella quale non è riuscito ad alzare le braccia al cielo, ma dove ha comunque lottato nelle varie corse alle quali ha preso parte, ottenendo diversi buoni piazzamenti e dimostrando le sue qualità. Qualità che avrà la possibilità di mettere in mostra anche in questa sua nuova avventura, nella quale l’ex campione europeo cercherà di tornare al successo, aiutando nel contempo i compagni di team a raggiungere lo stesso obiettivo.

L’impatto con la squadra è stato molto buono, l’atmosfera è molto buona, si vede anche con i giovani – ha dichiarato Trentin dal ritiro della squadra, negli Emirati Arabi Uniti – Tutti si conoscevano anche dalle categorie precedenti. Sono entrato velocemente nelle dinamiche di gruppo. Siamo arrivati qui e abbiamo fatto velocemente squadra”.

Il 31enne ha commentato poi l’approdo nella formazione emiratina del talentuoso Marc Hirschi: “L’arrivo di Hirschi aggiunge valore al team. Oramai ci sono molte squadre con molte carte e penso che sia importante per noi avere un corridore come lui, può aiutarci a vincere“.

Nel nuovo team, dove l’ex Mitchelton-Scott e Deceuninck-Quickstep sarà uno dei corridori più esperti, gli obiettivi del vice campione del mondo 2019 non cambieranno: “In questa squadra sono uno dei più vecchi, oramai appartengo più ai vecchi che ai giovani. I miei obiettivi son sempre gli stessi, vincere e aiutare la squadra a vincere“.

Il programma del corridore trentino per il 2021 non è stato ancora svelato nei dettagli, ma come sempre nella prima parte di stagione il mirino sarà puntato sulle classiche del Nord, mentre nella seconda parte dell’anno la partecipazione alla Vuelta a España sarà utile per preparare i Mondiali nelle Fiandre: “La prima corsa sarà il Gp La Marseillaise. Aspettiamo il percorso della Vuelta, spero che sia un po’ più semplice dell’anno scorso, che non c’erano molte opportunità. È una corsa ottima per corridori a cui piace attaccare, un buon modo per preparare i mondiali“.

Una rassegna iridata il cui tracciato sembra adattarsi bene ad un corridore come Trentin: “Il percorso mi piace, nervoso e sinuoso. Sono tracciati che piacciono a me. Ho ancora un conto aperto con i mondiali e spero di poterlo chiudere quest’anno“.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

GP Larciano 2021 LIVEAccedi
+ +