©Gian Mattia D'Alberto - LaPresse

Tirreno-Adriatico 2021, Tadej Pogacar maglia bianca: “Domani lotteremo per cambiarle il colore…”

Tadej Pogacar è pronto alla grande battaglia della tappa regina della Tirreno-Adriatico 2021. Lo sloveno è diventato la nuova maglia bianca della corsa dei due mari, dopo che Pavel Sivakov (Ineos-Grenadiers) è rimasto attardato nel finale e gli ha ceduto il primato nella graduatoria riservata al miglior giovane. Il capitano della UAE Team Emirates è il grande favorito per la vittoria finale della corsa a tappe, ma a Prati di Tivo dovrà innanzitutto recuperare i 20 secondi che lo separano da Wout Van Aert (Jumbo-Visma), che a cronometro non ha nulla da invidiargli. Per questo le aspettative del gruppo sul mattatore di domani saranno intorno al vincitore del Tour de France 2020, che già alla vigilia dichiarava come l’unico obiettivo in Italia fosse la vittoria.

Al termine della frazione odierna, il classe ’98 ha spiegato le proprie sensazioni e le proprie ambizioni per domani ai nostri microfoni: “Oggi è stata una giornata dura, ma le gambe sono ancora buone. Penso che domani sia la tappa più dura e lotteremo per l’altro colore, la maglia azzurra. Vedremo come correremo, dipende dalla giornata. Per me certamente servirebbe una corsa un po’ più dura, ma servono le gambe per poterla fare“.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.