© Sirotti

QuickStep-AlphaVinyl, Patrick Lefevre non vuole polemizzare con Deceuninck per l’accordo con la Alpecin-Fenix: “non so perché dovrei prendermela con qualcuno”

Patrick Lefevere non si scompone dopo la notizia che Deceuninck dal prossimo anno sponsorizzerà un’altra squadra. È di ieri, infatti, la notizia che l’azienda che aveva accompagnato negli ultimi tre anni lo squadrone belga, il prossimo anno sarà al fianco della Alpecin-Fenix. L’esperto general manager, comunque, non sembra intenzionato a criticare quello che è stato il suo sponsor negli ultimi tre anni, ma anzi ci ha tenuto a ringraziarlo per essere stato di grande aiuto quando il team ha avuto bisogno di una mano. Raggiunto da Sporza si è messo anche a scherzare: “Sono queste le notizie? Questi sono tempi poveri di notizie, giusto?”

Facendosi poi serio sulla questione ha aggiunto: “Deceuninck è arrivato al momento giusto, proprio mentre eravamo in difficoltà. Sono stati un grande aiuto, ma hanno anche avuto tanto in termini di ritorno. Ma ora non hanno voluto firmare per cinque anni”. Eppure neanche il fatto che l’accordo con la nuova squadra sia solo di un anno più breve non sembra disturbarlo: “Se questo mi dà un retrogusto amaro? No, i contratti hanno una certa durata”.

“Quando i termini degli accordi sono trascorsi – ha aggiunto – e le due parti decidono di non continuare insieme, dopo ognuno è libero di fare quello che vuole“. Il classe 1955 quindi non se la sente di attaccare nessuno: “Non ho nessun problema con questa cosa e non so perché dovrei prendermela con qualcuno“.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *