© Sirotti

Movistar, Hector Carretero conferma la partecipazione al Giro e annuncia: “Ho realizzato che vincere è difficile, voglio diventare un uomo squadra”

Hector Carretero è pronto a completare la transizione per diventare gregario. Intervistato dall’agenzia EFE, il corridore della Movistar ha confermato che quest’anno la sua intenzione è quella di diventare ancora di più un uomo squadra, completando un percorso che era già cominciato nelle passate stagioni alla corte di Eusebio Unzué. Il classe ’95, in scadenza di contratto al termine di questa stagione, ha rivelato di aver maturato questa riflessione già durante lo scorso Giro d’Italia, quando si era reso conto dell’enorme difficoltà di fare risultato in prima persona. Lo spagnolo, dunque, è pronto a mettersi al servizio dei capitani, a partire da Marc Soler al prossimo Giro d’Italia.

Ho realizzato che ottenere delle vittorie è più difficile – ha ammesso – È stato bello giocarsi delle tappe, andare in fuga e lottare per la vittoria, ma ho realizzato che è davvero complicato e, di contro, ora posso aiutare altri corridori a raggiungere i loro obiettivi. Voglio diventare un corridore essenziale, sempre pronto ad aiutare i grandi capitani, ma comunque pronto a sfruttare un’opportunità che dovesse presentarsi”.

Infine, il venticinquenne ha aggiunto il suo nome a quelli già confermati per il prossimo Giro d’Italia: “Non sappiamo con certezza cosa accadrà all’inizio della stagione con tutte queste corse cancellate a causa del coronavirus, ma sul lungo termine il team mi vuole al Giro per dimostrare che sono un uomo squadra”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.