© ASO/Broadway

Lotto-Soudal, John Degenkolb non punta solo alle Classiche: “Mi piacerebbe essere a Tokyo”

John Degenkolb si appresta a cominciare una stagione molto importante. Infatti il corridore tedesco ha lasciato la Trek-Segafredo dopo tre anni, per approdare alla Lotto-Soudal. All’interno della formazione belga sarà, insieme al suo nuovo compagno di squadra Philippe Gilbert, un elemento di punta soprattutto in vista delle Classiche,anche per riscattare un 2019 non proprio esaltante. Ma il tedesco sembra voler provare ad essere protagonista anche ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020, seppure il percorso non sembri propriamente adatto alle sue caratteristiche.

“Le Olimpiadi saranno molto importanti per me – le sue parole a t-online.de – Non solo perché si svolgono solamente ogni quattro anni, ma anche perché c’è un’atmosfera molto speciale lì, perché ci sono molti atleti diversi da tutti i tipi di discipline”

“Mi piacerebbe essere a Tokyo, ma sono abbastanza realista da sapere che non sono sicuramente il favorito per una medaglia – ha continuato il tedesco – Questo è un ottimo percorso, con tutto il necessario per una gara epica. Una distanza estremamente lunga, un bel po’ di salita, con anche il Monte Fuji”.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.