© Jumbo - Visma

Jumbo-Visma, Tom Dumoulin: “Il calendario dovrebbe essere modificato anche per i prossimi anni”

Per Tom Dumoulin il ciclismo dovrebbe rivedere il proprio calendario a prescindere dal coronavirus. Ormai recuperato dall’infortunio al ginocchio che l’aveva costretto a saltare larga parte del 2019, il neo corridore della Jumbo – Visma non era ancora riuscito a fare il suo debutto con la nuova maglia, anche a causa di un virus intestinale che l’aveva colpito prima della Volta a la Communitat Valenciana. Il neerlandese, però, è ormai recuperato e si sente in gran forma, pur non sapendo ancora quali saranno i suoi obiettivi, vista la tanta incertezza sul calendario a causa delle tante corse cancellate.

“Avevo aspettative molto alte per questo 2020, ma quest’anno non ha portato nulla di buono sin qui – ha dichiarato ai microfoni di Sporza, proseguendo con una riflessione sul calendario – Penso che ogni stagione debba spostarsi in avanti di un mese. A metà novembre, il clima in Belgio e nei Paesi Bassi spesso è fantastico, mentre a metà febbraio abbiamo ancora la neve a volte. Estendendo questa stagione a novembre, potremo iniziare il 2021 un mese più tardi e poi proseguire così anche negli anni successivi. Mi sembra fantastico”.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.