Giro d’Italia 2023, Damiano Caruso: “Non so perché abbiano lasciato andare questa fuga, forse i grandi team sono in controllo”

Damiano Caruso non sa spiegare perché nessuno sia andato a chiudere sulla fuga che si è giocata la settima tappa del Giro d’Italia 2023. La frazione con arrivo su Campo Imperatore, infatti, è stata vinta da Davide Bais, che faceva parte di una fuga a tre, con il gruppo che è arrivato poi a oltre tre minuti regolato dal campione del mondo Remco Evenepoel. Intervistato dalla Rai, il siciliano della Bahrain Victorious non è riuscito a trovare una motivazione a questa gestione della corsa, se non forse una voglia di controllare e non eccedere delle squadre dei big.

Non so perché chi poteva vincere oggi abbia lasciato andare questa fuga, che tutti davano per scontato, ma alla quale invece hanno lasciato prendere un po’ di vantaggio – sono state le sue parole dopo il traguardo –  Forse i grandi team che ambiscono alla vittoria finale sono in controllo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio
Amstel Gold Race 2024 LIVEAccedi
+ +