© Tour de Suisse

Giro di Svizzera 2019, Dennis raggiante: “Fantastico essere di nuovo sul gradino più alto del podio”

Rohan Dennis torna al successo al Giro di Svizzera 2019. Grande sollievo per il corridore della Bahrain – Merida per aver rinnovato l’appuntamento con la vittoria dopo una lunga attesa. Il campione del mondo delle prove contro il tempo ha infatti conquistato ieri il prologo iniziale della corsa elvetica, battendo per soli 10 centesimi Maciej Bodnar (Bora-hansgrohe), e andando così a prendersi una vittoria che mancava proprio dal giorno in cui conquistò la maglia iridata a Innsbruck. Dopo aver dovuto attendere che anche l’ultimo corridore concludesse la prova, l’australiano si è lasciato finalmente andare alla gioia per la vittoria ritrovata.

È stata una giornata dura – ha esordito Dennis – È stata come una battaglia mentale per me, perché negli ultimi mesi i miei risultati erano molto lontani da quelli che mi aspettavo. Finalmente ce l’ho fatta ed è una grande sensazione essere di nuovo sul gradino più alto del podio. Domani (oggi, ndr) sarò in maglia gialla e farò del mio meglio per difenderla”.

Guardando alle prossime giornate, l’ex recordman dell’ora mette nel mirino l’ottava frazione, in cui potrà nuovamente sfoggiare il suo iride: “La penultima tappa sarà un’altra cronometro e mi sento fiducioso di poter ripetere la prestazione odierna. Poi arriverà il Tour de France che non vedo l’ora di correre”, conclude Dennis, che in questi giorni si metterà alla prova anche per capire se può ambire a fare classifica alla prossima Grande Boucle (nella quale Vincenzo Nibali ha annunciato di voler partecipare puntando a tappe ed eventualmente maglia a pois).

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.