© Sirotti

Giro di Romandia 2018, Porte: “Sono esploso negli ultimi due chilometri”

La giornata di oggi ha finalmente visto Richie Porte riaffacciarsi nelle prime posizioni. Il 33enne australiano, in crisi di risultati dal Tour Down Under, ha chiuso oggi al terzo posto la cronoscalata del Giro di Romandia 2018. Giunto a 18” dal vincitore Bernal, il capitano della BMC è riuscito a recuperare così fino alla terza posizione in classifica generale, a 27”  da Roglic. Questo piazzamento lo rimette quindi in corsa per la vittoria finale, anche se mancano ancora due tappe piuttosto dure.

“Mi sentivo bene fino a circa due chilometri dal traguardo – ha spiegato dopo il traguardo – poi sono esploso ma ero felice di aver finito in questo modo. È stata una buona gara e penso che tutti noi siamo molto motivati dalla scomparsa di Andy Rihs della settimana scorsa, quindi è bello venire a casa sua e fare una buona gara”.

Questo piazzamento segna un importante passo in avanti rispetto all’ultima apparizione del WorldTour, al Giro dei Paesi Baschi: “Nel complesso, sono felice. È stata una giornata dura ma in condizioni normali non penso che sarei esploso in questo modo negli ultimi due chilometri. Comunque, la squadra è stata fantastica dietro di me, soprattutto il mio allenatore David Bailey, quindi siamo motivati a provare a finire questa corsa al meglio”.
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.