© Sirotti

Giro di Polonia 2019, Diego Ulissi è soddisfatto del podio ma triste per Lambrecht

È un Diego Ulissi soddisfatto alla fine del Giro di Polonia 2019, concluso al terzo posto dietro Pavel Sivakov (Ineos) e Jai Hindley (Team Sunweb).  Dopo la fine del Giro d’Italia 2019 il corridore della UAE Team Emirates ha ottenuto ottimi risultati in tutte le corse a cui ha partecipato. Prima vincitore del GP Città di Lugano 2019, poi della classica generale e di una tappa al Giro di Slovenia, infine trionfatore davanti a Davide Formolo (Bora-hansgrohe) della gara preolimpica del Test Event di Tokyo 2020, disputatosi in concomitanza col Tour de France 2019.

Il ciclista toscano è riuscito a mantenere il suo trend positivo anche al Giro di Polonia 2019, riuscendo, grazie al suo spunto veloce e alla sua regolarità, a conquistare il terzo gradino del podio: “Essere sul podio finale è un ottimo risultato – ha dichiarato Ulissi a fine corsa – le ultime due tappe sono state molto difficili e ho avuto difficoltà ad attaccare e a fare maggiormente la differenza”.

Inevitabilmente però, la soddisfazione per il buon piazzamento ottenuto è offuscata dalla tragica scomparsa di Bjorg Lambrecht: “Oggi (ieri,ndr), in particolare, ho ricevuto un eccellente supporto da parte della squadra. Ringrazio tutti i ragazzi per questo. È stato un Giro di Polonia molto difficile – racconta il toscano – che si è concluso bene dal punto di vista sportivo, ma è stato naturalmente molto difficile dal punto di vista emotivo con l’improvvisa morte di Bjorg Lambrecht”.

 

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.