© Sirotti

Giro del Delfinato 2021, Geraint Thomas: “Bello vedere arrivare le fughe, complimenti a loro. Io mi sento bene, ora bisogna essere forti di testa e risparmiare energie”

Geraint Thomas è soddisfatto di come sono andate le prime due tappe del Giro del Delfinato 2021. Il corridore della Ineos Grenadiers ha fatto i complimenti a Brent Van Moer e Lukas Pöstlberger, vincitori delle prime due tappe grazie a delle azioni da lontano, spiegando che al suo team non interessava tenere chiusa la corsa. Il gallese ha poi parlato delle sue sensazioni, spiegando che è difficile capirle davvero in tappe sulla carta facili, e che in questo momento sta cercando solo di essere forte mentalmente e di non perdere mai la concentrazione, in attesa delle ultime tappe, che saranno quelle davvero decisive per la generale.

“Bisognava stare fuori dai pericoli – ha dichiarato ai nostri microfoni subito dopo l’arrivo – È sempre difficile, anche se questi vengono definite ‘giornate facili’. Ci sono state due fughe molto forti, a noi stava bene, volevamo solo evitare che prendessero troppo vantaggio per poi lasciar lavorare chi voleva puntare alla tappa. Noi abbiamo giornate più importanti davanti a noi, quindi non volevamo dare tutto per andare a riprenderli e abbiamo lasciato questo compito agli altri.  A volte è bello vedere le fughe arrivare al traguardo, quindi complimenti a loro. Sono stati davvero forti, ieri Van Moer è stato incredibile. In gruppo non si scherzava, ma  lui ha corso davvero bene e oggi è successa la stessa cosa. Penso che Postlberger abbia meritato questa vittoria, perché la velocità era elevata, in discesa e ovviamente in salita, grande corsa da parte sua”.

Il vincitore 2018 ha spiegato di avere comunque delle buone sensazioni: “Difficile da dire in questo tipo di giornate, ma mi sento abbastanza bene, sempre in controllo, anche se è sempre un po’ strano quando a metà tappa stai spingendo, ma non dai tutto e hai queste sensazioni strane, bisogna essere forti di testa e conservare più energie possibili. Ragioniamo giorno per giorno e per prima cosa proviamo a stare concentrati sulla tappa di domani, perché appena perdi di vista la situazione, sappiamo che tutto può succedere”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.