© ASO / Fabien Bourkla

Giro del Delfinato 2021, David Gaudu: “Ho esitato quando Porte ha attaccato ma sono soddisfatto di come sto”

David Gaudu indossa la Maglia Bianca di miglior giovane al termine della tappa odierna del Giro del Delfinato 2021. Il corridore della Groupama – FDJ ha provato più volte l’attacco sulla salita finale ma non ha risposto immediatamente quando allo scatto di Richie Porte, seguito subito invece da Mark Padun, Sepp Kuss ed Enric Mas. Un’esitazione rivelatasi, poi, decisiva perchè il francese non è riuscito ad agganciarsi alle ruote del gruppetto che poi si è giocato la vittoria di tappa, andata a Mark Padun, con il tasmaniano che ha conquistato la Maglia Gialla.

“Sono soddisfatto della mia giornata, ho fatto una bella salita. Ho esitato quando Richie Porte ha attaccato. Avevo paura di crollare più avanti, la strada fino al traguardo era ancora lunga. Era difficile andarsene a quel punto. Ho provato più volte e ho sprecato delle energie, ma sono contento di come sono salito. Le gambe ci sono. L’obiettivo è migliorare ancora in vista del Tour de France – le parole del corridore transalpino dopo la tappa – Domani abbiamo una grande tappa con il Joux-Plane. Finora, il Delfinato è stato un successo. Sono venuto qui per trovare il ritmo di gara. Non sapevo come stavo dopo il mio incidente in allenamento. Domani non dobbiamo perdere tutto e proverò a guadagnare qualche posizione in classifica generale”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.