Giro dei Paesi Baschi 2023, tutti i ritiri

Sono 160 i corridori ad aver preso il via del Giro dei Paesi Baschi 2023, ma avrebbero dovuto essere 161. Questo era infatti il numero degli iscritti alla corsa spagnola, ma alla partenza della frazione inaugurale non si è presentato un corridore: si tratta di Jaakko Hänninen, con la sua squadra, l’Ag2r Citroen, che non ha comunicato il motivo della mancata partecipazione del 25enne finlandese. Se tutti arrivano regolarmente al traguardo, il giorno successivo è Pello Bilbao (Bahrain Victorious) a non ripartire a causa di problemi respiratori. Nel corso della tappa, poi, salutano Marc Soler (UAE Team Emirates), vittima di una caduta nella discesa finale che gli causa la frattura di un pollice, Alexis Vuillermoz (TotalEnergies), ancora frenato da problemi di salute non definiti, e Alessandro Verre (Team Arkéa-Samsic).

La terza tappa vede poi le defezioni di Harrison Wood (Cofidis) e del corridore di casa Javier Romo (Astana Qazaqstan), salito in ammiraglia a poco più di 40 chilometri dal traguardo dopo non essersi sentito bene durante la giornata. Al via della quarta frazione marcano visita Christian Scaroni (Astana Qazaqstan), fermato dopo un colpo alla testa patito in una caduta avvenuta durante la giornata di gara precedente, e lo spagnolo Jesus Ezquerra (Burgos-BH). Nel corso della tappa si ferma invece Rohan Dennis (Jumbo-Visma), uscito malconcio da un incidente di gara, ma senza fratture. Non hanno concluso la tappa neppure Stefano Oldani, Oscar Riesebeek (Alpecin-Deceuninck) e Tom Paquot (Intermarché-Circus-Wanty).

Il giorno successivo, Gianni Moscon (Astana Qazaqstan) è l’unico corridore a non prendere il via, con il trentino che si ritira per poter volare in Francia per affrontare la Parigi-Roubaix. Numerosi invece i corridori che lasciano nel corso della tappa, tra i quali spicca Richard Carapaz (EF Education – EasyPost), che si ferma a causa di una allergia primaverile.

L’ultima frazione vede poi una vera e propria valanga di ritiri, oltre a due corridori non partenti, ovvero Orluis Aular (Caja Rural-RGA) e Inigo Elosegui (Kern Pharma). Fra i corridori che non concludono la tappa c’è  di Ide Schelling (Bora-hansgrohe), che aveva vinto la seconda tappa, vestendo per il giorno successivo anche la maglia di capolista della generale. Ritirati anche Andrea Bagioli (Soudal-QuickStep), Davide Formolo (UAE Team Emirates) e Andrea Vendrame (Ag2R-Citroen). Tre corridori finiscono fuori tempo massimo: Alex Baudin (Ag2R-Citroen), Lars van den Berg (Ef Education-EasyPost) e Carlos Garcia Pierna (Kern Pharma).

Ritiri Giro dei Paesi Baschi 2023

Tappa 1
Jaakko Hänninen (Ag2r Citroen)

Tappa 2
Pello Bilbao (Bahrain Victorious)
Marc Soler (UAE Team Emirates)
Alessandro Verre (Team Arkéa-Samsic)
Alexis Vuillermoz (TotalEnergies)

Tappa 3
Javier Romo (Astana Qazaqstan)
Harrison Wood (Cofidis)

Tappa 4 
Rohan Dennis (Jumbo-Visma)
Jesus Ezquerra (Burgos-BH)
Stefano Oldani (Alpecin-Deceuninck)
Tom Paquot (Intermarché-Circus-Wanty)
Oscar Riesebeek (Alpecin-Deceuninck)
Christian Scaroni (Astana Qazaqstan)

Tappa 5
Gianni Moscon (Astana Qazaqstan)
Nicola Conci (Alpecin-Deceuninck)
Robert Stannard (Alpecin-Deceuninck)
Fabio Felline (Astana Qazaqstan)
Luis-Joe Luhrs (Bora-hansgrohe)
Henri Vandenabeele (Team DSM)
Richard Carapaz (EF Education – EasyPost)
Andres Ardila (Burgos-BH)
Eduard Prades (Caja Rural – RGA)

Tappa 6
Orluis Aular (Caja Rural-RGA)
Inigo Elosegui (Euskaltel-Euskadi)
Ide Schelling (Bora-hansgrohe)
Lennard Hofstede (Jumbo-Visma)
Chris Harper (Jayco-AlUla)
Jon Aberasturi (Trek-Segafredo)
Daniel Navarro (Burgos-BH)
Asier Exteberria (Euskaltel-Euskadi)
Andrea Vendrame (Ag2R-Citroen)
Dries Devenyns (Soudal-QuickStep)
Andrea Bagioli (Soudal-QuickStep)
Antonio Angulo (Burgos-BH)
Jon Agirre (Kern Pharma)
Brandon Rivera (Ineos Grenadiers)
Thibault Guernalec (Arkéa-Samsic)
Rainer Kepplinger (Bahrain Victorious)
Davide Formolo (UAE Team Emirates)
Jokin Murguialday (Caja Rural-RGA)
Steff Cras (TotalEnergies)
Nicolas Prodhomme (Ag2R-Citroen)
Thomas Champion (Cofidis)
Martin Svrcek (Soudal-QuickStep)
Natnael Tesfatsion (Trek-Segafredo)
Jose Manuel Diaz (Burgos-BH)
Carlos Canal (Euskaltel-Euskadi)
Luke Plapp (Ineos Grenadiers)
Alan Riou (Arkéa-Samsic)
Jasha Sutterlin (Bahrain Victorious)
Felix Grossschartner (UAE Team Emirates)
Pierre Latour (TotalEnergies)
Jefferson Cepeda (Caja Rural-RGA)
Clémént Champoussin (Arkéa-Samsic)
Rui Costa (Intermarché-Circus-Wanty)
Yukiya Arashiro (Bahrain Victorious)

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio