© Deceuninck - Quick-Step - © Tim De Waele / Getty Images

Deceuninck-Quickstep, Jungels vuole combinare Classiche e corse a tappe anche nei prossimi anni: “Sono convinto che si possano fare entrambi”

Non dovrebbe variare molto il calendario di Bob Jungels per la prossima stagione. Il corridore della Deceuninck-Quickstep, infatti, ha annunciato in un’intervista a Cyclingnews di avere intenzione di affrontare nuovamente le classiche del Nord nella prima parte di stagione, per poi concentrarsi su un Grande Giro, come accaduto quest’anno. Se però la campagna del Nord aveva riservato al lussemburghese delle soddisfazioni, con la vittoria della Kuurne-Bruxelles-Kuurne e i piazzamenti ad Harelbeke e nella Dwars door Vlaanderen, il Giro d’Italia corso a maggio l’aveva visto concludere solo in 33esima posizione, senza mai essere protagonista nelle tre settimane della Corsa Rosa. Per il 2020 comunque, Jungels ci vuole riprovare, magari sistemando alcune cose che sono andate storte in questo 2019.

“Naturalmente, nella prossima stagione dobbiamo decidere cosa sarà meglio per me e magari concentrarci sulle Classiche e sulle gare di una settimana e poi, per esempio, fare il Tour piuttosto che il Giro. In questo modo, avrei più tempo per recuperare. Vedremo, dovrò discuterne con la squadra, ma questa è una possibilità”, ha dichiarato il campione lussemburghese, individuando nel Giro delle Fiandre la fonte di maggior stanchezza che ha poi condizionato la preparazione per il Giro: “Siamo andati in Sierra Nevada per periodo di allenamento in altitudine, in più stavo cercando di perdere peso per il Giro, ma forse è stato un po’ troppo per me. Avrei avuto bisogno di più tempo per riprendermi“.

Nonostante questo, comunque, Jungels vuole continuare a precorrere entrambe le vie: “Sono convinto che sia possibile fare le Classiche e poi fare delle buone prestazioni nelle corse a tappe. Se a lungo termine continuerò a correre i Grandi Giri o no, si vedrà. Sicuramente continuerò ad avere un occhio di riguardo per le gare di un giorno e anche le gare a tappe di una settimana sono molto interessanti“.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.