© Tirreno-Adriatico

Coppa Sabatini 2019, Alexey Lutsenko: “Oggi volevo vincere prima dei Mondiali”

Dopo la grande vittoria alla Coppa Sabatini 2019Alexey Lutsenko è molto soddisfatto. Il corridore della Astana ha fatto davvero un gran numero, dopo essere stato in fuga fin dal mattino, ha staccato tutti quando mancavano più di 80 chilometri all’arrivo, riuscendo poi a resistere al ritorno del gruppo durante i sei giri del circuito di Peccioli. Una grande prova del campione kazako, che ha festeggiato a braccia alzate sul traguardo, a pochi giorni dai Mondiali 2019 di Yorkshire.

Oggi volevo vincere, dopo il piazzamento alla Agostoni – le sue parole subito dopo l’arrivo – per me era importante vincere prima del Mondiale. Oggi penso di aver fatto un bel numero. Ho provato ad attaccare a 80 chilometri dall’arrivo. Pensavo che Bernal mi avrebbe fatto compagnia, ma quando mi sono girato ho visto che ero rimasto da solo. A quel punto ho deciso comunque di provare lo stesso e sono arrivato sino a qui. Il Mondiale sarà una bella corsa, molto lunga. Sono quasi 300 chilometri, come la Milano-Sanremo come distanza, ma sarà ancora più dura. Penso 3-4 mila metri di dislivello, quindi è una corsa che si annuncia dura per tutti”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.