© Sirotti

Cannondale-Drapac, problemi intestinali per Vanmarcke: “In casa sono in molti a passare parecchio tempo sul water… “

Continua la primavera travagliata di Sep Vanmarcke. Apparso tra i più brillanti alla Omloop Het Nieuwsblad, il capitano della Cannondale – Drapac è caduto alla Strade Bianche, riportando una forte contusione al costato che lo ha fortemente condizionato nelle settimane successive. Dopo aver saltato la Milano – Sanremo per cercare di recuperare al meglio, mercoledì ha dato qualche segnale interessante alla Dwars Door Vlaanderen, dovendo tuttavia cedere nel finale. Conclusa la corsa in 28ª posizione, con un velleitario attacco che ha dato più illusioni che certezze, il belga era sembrato contrariato, ma comunque sereno riguardo i suoi problemi di respirazione.

Tuttavia, in serata ha iniziato ad avvertire problemi intestinali, che hanno spiegato in maniera più concreta le sue difficoltà in corsa. Non si trattava solo di una giornata no, dunque, ma di un virus che ha colpito la sua famiglia. “Mercoledì sera non riuscivo a mangiare niente – spiega a Het Nieuwbslad – Ieri stavo un po’ meglio, ma ancora non va tutto bene. In casa sono in molti a passare parecchio tempo sul water… Spero che tutto finisca presto perché i grandi obiettivi arriveranno molto presto”.

Augurando di essere “completamente guarito per domenica”, quando si correrà la Gand – Wevelgem per il momento dunque la sua condizione fisica non sembra ottimale. A questo punto sembra difficile poterlo veder lottare per la vittoria oggi alla E3 Harelbeke, a meno di riuscire ad anticipare, con la formazione statunitense che potrebbe decidere di dare maggiore spazio ai suoi comprimari, da Sebastian Langeveld a Tom van Aesbroeck, passando per Dylan Van Baarle.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.