© Luca Bettini/BettiniPhoto©2019

Bahrain-Merida, Domenico Pozzovivo operato: tra 15 giorni potrà tornare a camminare

Ancora una brutta notizia per il ciclismo professionistico. Domenico Pozzovivo è stato infatti investito da un’auto mentre era in allenamento nei pressi di Cosenza. Secondo quanto riportato dalla stampa locale, il ciclista della Bahrain-Merida è rimasto dolorante a terra senza riuscire a muoversi. L’automobilista ha subito richiesto l’intervento dei 118, che hanno prontamente stabilizzato le sue condizioni. Pozzovivo è stato quindi trasferito presso l’ospedale civile dell’Annunziata dove, sempre cosciente, è stato sottoposto ad accertamenti che hanno evidenziato la frattura diatisaria della tibia ed una frattura pluriframmentata ed esposta al gomito.A questo punto è preclusa la partecipazione alla Vuelta, e si spera che non debba arrestare qui addirittura la propria carriera.

AGGIORNAMENTO DEL 13 AGOSTO

Secondo quanto poi precisato dalla Bahrain-Merida, il corridore è ricoverato nel reparto di terapia intensiva, ed è stabile e cosciente. Nel corso della notte tra ieri e oggi, come riporta La Gazzetta dello Sport, è stato sottoposto a un lungo intervento chirurgico, praticatogli dal Primario di Ortopedia Gualtiero Cipparrone, nel corso del quale gli è stata praticata una osteosintesi con chiodo endomidollare bloccato (un chiodo) per rimettere in asse la gamba, mentre al gomito è stata effettuata una pulizia approfondita della ferita, con una riduzione della frattura. Secondo i medici, tra un paio di settimane potrà ricominciare a camminare. Infine, gli sono stati applicati alcuni punti di sutura al mento. Le condizioni del paziente sono buone e potrà essere presto trasferito in Svizzera per i successivi accertamenti.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.